Abusi e molestie sessuali alterano salute mentale e fisica

5 ottobre, 2018 nessun commento


Share

(Reuters Health) – Molestie e abusi sessuali danneggiano la salute fisica e mentale. A dare ulteriore corpo a questa evidenza sono due nuovi studi, uno americano e uno europeo, pubblicati da JAMA Internal Medicine.

Lo studio USA
Nella prima ricerca è emerso che circa una donna su cinque, nella zona di Pittsburgh, ha dichiarato di essere stata molestata o aggredita sessualmente. Tra le 304 donne tra i 40 e i 60 anni che hanno partecipato all’indagine, il 19% ha dichiarato di essere stato molestato sessualmente sul posto di lavoro e il 23% ha dichiarato di essere stato aggredito sessualmente.

Il team di ricerca ha scoperto che, rispetto alle donne che non erano state molestate sessualmente, le donne che avevano subito molestie mostravano una probabilità più che doppia (2,36) di soffrire di ipertensione e l’89% in più di probabilità di avere una scarsa qualità del sonno. Inoltre, nell’ambito dell’incontro annuale della North American Menopause Society che si è svolto a San Diego, i ricercatori hanno evidenziato che le donne che avevano subito molestie mostravano una probabilità tripla di avere elevati livelli di trigliceridi.

Risultati simili sono stati tanche tra le donne che hanno affermato di essere state aggredite sessualmente. Queste, infatti, hanno fatto registrare una probabilità quasi tripla (2,86) di soffrire di depressione, 2,26 volte in più di avere ansia e circa 2,15 volte in più di probabilità di avere una scarsa qualità di sonno. Secondo Rebecca Thurston — dell’University of Pittsburgh Medical Center, autrice principale della ricerca –  le molestie subite potrebbero scatenare cambiamenti nel livelli di cortisolo, che alla fine influenzano pressione sanguigna, trigliceridi e sonno.

Lo studio europeo
Nel secondo studio  i ricercatori hanno condotto un sondaggio su 737 medici: il 62% degli uomini e il 76% delle donne hanno dichiarato di aver subito molestie sessuali. La ricerca è stata coordinata da Sabine Oertelt-Prigione, del Radboud University Medical Center di Nijmegen, in Olanda. Mayumi Okuda, psichiatra alla Columbia University Irving Medical Center di New York, non è rimasto sorpreso dai risultati, dal momento che la ricerca sui bambini ha evidenziato gli stessi rischi tra i piccoli che hanno vissuto traumi. La soluzione ai problemi di salute legati a molestie e abusi è prevenire questi comportamenti. “Deve esserci un cambiamento culturale che non condoni questo tipo di comportamento”, ha concluso l’esperto.

Fonte: JAMA Internal Medicine

Linda Carroll

(Versione italiana Quotidiano Sanità/Nutri&Previeni)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*