Acqua: qual è la quantità giusta? Gli italiani lo sanno ma non lo mettono in pratica

23 febbraio, 2017 nessun commento


Share

Secondo quanto rivela un sondaggio che ha coinvolto oltre 3.500 persone condotto per Nestlé Waters in Cina, Francia, Italia, Messico, Regno Unito, Stati Uniti e Turchia, i consumi d’acqua corretti per mantenersi in salute sono per molti ancora un tabù. L’indagine mostra tuttavia che “gli italiani sono ben informati riguardo il corretto fabbisogno di acqua, anche se non sempre mettono in pratica ciò che sanno. La maggior parte ritiene che 8,5 bicchieri d’acqua sia la quantità giornaliera adeguata, contro i 6,1 degli inglesi”, i meno virtuosi in questo sondaggio.

Il 91% degli italiani intervistati sostiene di bere almeno 1 litro di acqua al giorno: “Si tratta di un dato incoraggiante – spiega Umberto Solimene, professore dell’Università degli Studi di Milano, membro dell’Osservatorio Sanpellegrino e presidente della Federazione Mondiale del Termalismo – soprattutto se confrontato alle abitudini che ci sono anche in altri Paesi. Un litro di acqua al giorno però non è abbastanza: per assicurare il benessere psico-fisico al nostro organismo è necessario bere circa 2 litri di acqua al giorno, meglio se distribuita nel corso dell’intera giornata, senza aspettare lo stimolo della sete”.

Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*