Acquisti alimentari “intelligenti” e sani: con la app Nuna ora si può

24 settembre, 2015 nessun commento


Share

shutterstock_248776741Trovare il negozio dove acquistare prodotti che permettano un’alimentazione corretta e individuare più facilmente gli alimenti senza glutine o olio di palma direttamente da smartphone e tablet? Impresa difficile, ma non impossibile.

Oggi c’è “Nuna”, la app per la dieta mediterranea realizzata dallo spin off accademico Unifi Nunacode, che sarà presentata durante la manifestazione Vetrina Farmacia il 23 e il 24 settembre alla Fortezza da Basso (Fi).

L’applicazione, frutto di cinque anni di ricerche svolte da Alessandro Casini, professore associato di Scienze e tecniche dietetiche applicate, e da Alessandro Tozzi, dirigente medico in Gastroenterologia dell’ Asl 11 di Empoli, sarà disponibile gratuitamente su Apple Store e su Google Play Store per dispositivi mobili iOS e Android.

Basata sul principio che una corretta educazione alimentare possa migliorare la qualità della spesa favorendo acquisti di sano valore nutrizionale, Nuna è stata pensata per consentire al consumatore di selezionare attivamente i prodotti alimentari fotografandone il codice a barre, cliccando la voce all’interno di una lista già definita dal navigatore nutrizionale, o scrivendo il nome del prodotto nel campo ‘cerca’.

Per ciascun prodotto Nuna, grazie a un algoritmo alla base del dispositivo, dà una risposta “intelligente” utilizzando il “linguaggio” di un semaforo: se il colore è verde l’alimento risponde alle necessità nutrizionali del consumatore, giallo significa permesso con riserva, mentre il rosso indica che quel cibo non è consigliato.

Tag:, , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*