Articolazioni: dieta ricca di grassi e carboidrati le danneggia

20 aprile, 2017 nessun commento


Share

La dieta ha un ruolo importante anche per quanto riguarda lo sviluppo dell’osteoartrite, una malattia degenerativa che interessa le articolazioni. Un regime alimentare ricco di acidi grassi saturi e carboidrati semplici, simile a quello che caratterizza il cibo spazzatura, può portare, infatti, in zone come il ginocchio a modifiche che indeboliscono la cartilagine e anche la porzione di osso sottostante.

Emerge da uno studio svolto sui topi, guidato dal QUT’s Institute of Health and Biomedical Innovation in Australia, pubblicato su Scientific Reports.

I ricercatori hanno studiato gli effetti di diete ricche di una varietà di acidi grassi saturi che si trovano in alimenti come il burro, l’olio di cocco, quello di palma e grassi animali e un regime alimentare con carboidrati semplici e un alto contenuto di grassi, tipico del “cibo-spazzatura”.

“I risultati suggeriscono che non è l’usura, ma la dieta che ha molto a che fare con l’insorgenza di osteoartrite”, evidenzia Yin Xiao, tra gli autori principali dello studio. “Abbiamo scoperto che una dieta contenente carboidrati semplici insieme con il 20% di grassi saturi ha prodotto modifiche osteoartrosiche nel ginocchio” sottolinea.

“Depositi di acidi grassi saturi nella cartilagine – aggiunge Xiao – la indeboliscono, rendendola più incline a danni ciò porta a dolore per la perdita dell’effetto ammortizzante”. L’acido laurico, di cui è ricco l’olio di cocco, sembra, invece, avere un effetto protettivo. “Quando abbiamo sostituito il grasso della carne nella dieta con acido laurico abbiamo trovato minori segni di deterioramento della cartilagine”, conclude Sunder Sekar, ricercatore coinvolto nello studio.

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*