Usa, 9 neonati su 10 sperimentano una carenza di microbioma intestinale

Condividi:

Un nuovo studio ha rivelato che la stragrande maggioranza dei neonati degli Stati Uniti soffre della carenza di un batterio chiave per l’utilizzo del latte materno e lo sviluppo del sistema immunitario. Secondo lo studio, infatti, nove neonati su dieci non hanno Bifidobacterium longum subsp. infantis (B. infantis), un tipo di batteri intestinali ha un impatto molto positivo per la…

Leggi

Tumori: con pandemia calate vaccinazioni contro Hpv

Condividi:

Il vaccino nonavalente contro il papilloma virus umano (Hpv) può ridurre del 90% l’incidenza dei tumori collegati a questo virus. Ma se già prima della pandemia la copertura vaccinale nazionale era al massimo del 70% nelle femmine e intorno al 60% nei maschi, l’obiettivo del 95%, con il Covid, si fa ancora più lontano. L’allarme arriva dall’Istituto Europeo di Oncologia…

Leggi

L’esercizio fisico rafforza il sistema immunitario e le ossa. Lo studio su topi

Condividi:

L’esercizio fisico rafforza il sistema immunitario e le ossa. Lo dimostra lo studio pubblicato sulla rivista Nature dai ricercatori del Centro di ricerca medica dell’Università del Texas Sudoccidentale, coordinati da Sean Morrison. Gli autori della ricerca hanno studiato, in particolare, un gruppo di cellule del midollo osseo nei topi, una nicchia, specializzate nella formazione di nuovo osso e di nuove…

Leggi

Allergie stagionali: clima e trasporto pollini le anticipano

Condividi:

La stagione delle allergie inizia ogni anno prima a causa dei cambiamenti climatici e del trasporto dei pollini. A sottolinearlo è una ricerca dell’Università tecnica di Monaco, pubblicata sulla rivista Frontiers in Allergy. Gli studiosi evidenziano che chi soffre di allergie non è estraneo ai problemi con il polline, ma ora, a causa dei cambiamenti climatici, la stagione dei pollini…

Leggi

Cuore: rischio aumentato con carboidrati di scarsa qualità

Condividi:

Una dieta ricca di carboidrati di scarsa qualità, ad alto tasso glicemico, comporta un rischio maggiore di infarti e ictus. Lo rileva una ricerca della McMaster University, pubblicata su New England Journal of Medicine. Per la ricerca sono state seguite un totale di 137.851 persone, di età compresa tra 35 e 70 anni e provenienti da cinque continenti, per una…

Leggi

Una partita di beach tennis oltre a divertire può abbassare la pressione

Condividi:

Una singola sessione di beach tennis ricreativo è in grado di ridurre i valori della pressione sanguigna misurata in ambulatorio per 24 ore in adulti con ipertensione, secondo quanto riferisce uno studio brasiliano pubblicato sull’European Journal of Applied Physiology. “Abbiamo voluto valutare l’effetto di una sessione di beach tennis sulla pressione arteriosa misurata in ambulatorio per 24 ore negli adulti…

Leggi

Dieta mediterranea: migliora la pressione rispetto alla dieta abituale, ma non rispetto ad altri tipi di interventi dietetici attivi

Condividi:

L’adozione di una dieta mediterranea è accompagnata da una riduzione della pressione arteriosa relativamente piccola, ma significativa, e più incisiva nelle persone che hanno una pressione sistolica basale più elevata e in caso di un follow-up più lungo. Questo è quanto ha rilevato una revisione della letteratura sull’argomento pubblicata su Clinical Nutrition. “Non è ancora ben chiaro se la dieta…

Leggi

Troppo fruttosio può danneggiare il sistema immunitario

Condividi:

Si trova in bevande zuccherate, dolci e alimenti trasformati ed è ampiamente utilizzato nella produzione alimentare. Il fruttosio, se utilizzato in grandi quantità nella dieta, potrebbe impedire il corretto funzionamento del sistema immunitario delle persone in modi che, fino ad ora, erano in gran parte sconosciuti. Stimola l’infiammazione nel sistema immunitario e questo processo fa si che si producano molecole…

Leggi

Covid: per donne incinte rischio infezione sale del 70%

Condividi:

Per le donne in gravidanza c’è un rischio maggiore del 70% di contrarre il Covid rispetto ad un adulto della stessa età, ma l’infezione non aumenta il rischio di aborto spontaneo o di morte perinatale. Lo affermano due studi, pubblicati rispettivamente dall’American Journal of Obstetrics & Gynecology e da Ultrasound in Obstetrics and Gynecology. La prima ricerca, della University of…

Leggi

Disgusto fa evitare le infezioni da alimenti

Condividi:

La sensazione di disgusto per un cibo potenzialmente avariato è un ‘vaccino’ contro le infezioni. Lo ha dimostrato uno studio pubblicato sulla rivista Pnas dall’università del Colorado, secondo cui chi prova una maggiore repulsione va incontro a un minor numero di infezioni nella propria vita. Già Darwin, spiegano gli autori, aveva teorizzato che il disgusto fosse un meccanismo dell’evoluzione per…

Leggi

Alimentazione e sport riducono danni dell’inquinamento su fertilità

Condividi:

Dieta mediterranea e regolare attività fisica migliorano la fertilità nei giovani uomini, anche se sono nati nelle aree più inquinate d’Italia. Lo rivela uno studio finanziato dal Ministero della Salute all’ASL di Salerno e pubblicato sulla rivista European Urology Focus, che ha visto la partecipazione di Istituto Superiore di Sanità, Università di Brescia, Università di Milano, di Napoli Federico II,…

Leggi

Tumore al seno: a ogni stagione la sua dieta

Condividi:

Con il cambiare delle stagioni, anche l’alimentazione dovrebbe cambiare nelle donne sopravvissute al cancro al seno. Carne rossa seppur in quantità molto limitate, fino a 100 grammi a settimana d’inverno, frutta e verdura in special modo anche se non solo in primavera ed estate, quando offrono i maggiori benefici. Lo rileva una ricerca della San Diego State University, pubblicata sul…

Leggi

Scoperta una proteina che può bloccare l’obesità

Condividi:

È stata scoperta una proteina che potrebbe essere al centro dei futuri programmi di perdita di peso e contro l’obesità. E’ un italiano, il ricercatore Davide Ruggero dell’Università della California a San Francisco, ad aver dimostrato, in uno studio condotto sui topi e appena pubblicato sulla rivista Nature Metabolism, come basti diminuire la sua attività, geneticamente o farmacologicamente, per ridurre…

Leggi

Polvere di soia fermentata nella dieta fa diminuire il colesterolo

Condividi:

Secondo uno studio pubblicato su Nutrients, in una popolazione composta da adulti che presentavano biomarcatori di rischio cardiovascolare, l’assunzione di una polvere di soia fermentata è stata in grado di ridurre il colesterolo totale e il colesterolo LDL senza che avvenissero altri cambiamenti nella dieta. “I prodotti alimentari tradizionali asiatici a base di soia fermentata sono associati a un rischio…

Leggi

Pressione: attenzione alla quantità di sale giornaliera

Condividi:

Troppo sale non fa bene alla salute ed ora uno studio internazionale evidenzia che anche quantità ridotte di sodio assunte ogni giorno possono influire sulla pressione sanguigna delle persone. A questa conclusione arriva una ricerca coordinata dal Dipartimento di Scienze biomediche, metaboliche e neuroscienze dell’Università di Modena e Reggio Emilia (Unimore), frutto di tre anni di lavoro, pubblicata sulla rivista…

Leggi

Long Covid anche nei bambini. Da insonnia a cefalea ne è colpito 1 su 3

Condividi:

Il Long Covid, ovvero i sintomi di malattia che continuano per diverso tempo anche dopo la fine dell’infezione virale, colpisce anche i più piccoli e i giovanissimi. Circa uno su 3 a distanza di mesi dalla fase acuta della malattia, sembra avere ancora almeno un sintomo, dal mal di testa all’insonnia. A dimostrare che gli effetti del Covid possono permanere…

Leggi

Mente sempre giovane con la dieta mediterranea

Condividi:

Seguire le regole della dieta mediterranea, mangiando tante verdure a foglia verde e poca carne, dà la possibilità di rimanere mentalmente più attivi in età avanzata. A dirlo è uno studio dell’Università di Edimburgo, pubblicato sulla rivista scientifica Experimental Gerontology, secondo il quale questo regime alimentare è associato a punteggi più alti sui test mnemonici tra i settantenni. Se questo…

Leggi