Bambini: cuore a rischio con troppi cibi non preparati in casa

15 dicembre, 2017 nessun commento


Share

La salute del cuore dei bambini è a rischio se mangiano spesso cibi precucinati e consegnati a domicilio già pronti. Lo suggerisce uno studio della St George’s University di Londra, pubblicato sugli Archives of Disease in Childhood. Già in passato mangiare cibo consegnato a domicilio (oggi il settore è in forte crescita anche grazie alla crescente possibilità di ordinare online da moltissimi luoghi di ristorazione) è stato legato nell’adulto a maggior rischio di sovrappeso, colesterolo alto e problemi di salute come il diabete. Mancava un’indagine sui bambini.

Lo studio
I ricercatori guidati da di Angela Donin hanno intervistato 1948 bambini della scuola primaria di 9-10 anni e i rispettivi genitori, dividendoli tra coloro che non mangiavano praticamente mai cibo pronto portato a domicilio o consegnato direttamente dal negozio (circa un quarto del campione), coloro che lo mangiavano meno di una volta a settimana (quasi 1 bambino su 2) e i restanti che lo consumavano almeno una volta a settimana. Questi ultimi presentavano un profilo di grassi nel sangue meno sano, con un potenziale aumento di rischio cardiovascolare a lungo termine. Parallelamente gli esperti hanno analizzato alcuni dei cibi consegnati a domicilio dimostrando che è più calorico e meno ricco di vitamine e minerali. Gli esperti consigliano, dunque, di evitare di far consumare questo cibo ai bambini e di prediligere piatti preparati in casa.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*