Bambini e troppa TV: se ce l’hanno in camera a 7 anni saranno più grassi a 11 anni

8 giugno, 2017 nessun commento


Share

Una ricerca che ha coinvolto 12.556 bambini condotta presso la University College di Londra e pubblicata sull’International Journal of Obesity ha confermato che avere la TV in camera da bambini non giova alla salute; anzi aumenta il rischio di mettere su chili di troppo nel giro di pochi anni.

Gli esperti hanno proprio dimostrato che avere la TV in camera all’età di 7 anni è un fattore indipendente che causa aumento di peso, con effetti che si vedono sul bambino già a 11 anni.  Sono stati considerati diversi parametri, a partire dal peso materno per calcolare il ruolo di fattori ereditari e del tipo di alimentazione della famiglia di appartenenza di ogni bambino. Il peso del piccolo è stato considerato a tre anni per escludere che fosse una eventuale condizione iniziale di sovrappeso (già in tenerissima età) a portare il bambino a vedere tanta TV e non il contrario.

Considerati tutti questi fattori è comunque emerso che se il bambino ha la TV in camera a 7 anni il suo rischio di essere sovrappeso a 11 anni è maggiore del rischio dei coetanei senza TV nella camera. Si è visto anche che il rischio di essere sovrappeso è maggiore del 30% per le bambine,  e del 20% per i maschietti. Inoltre per le bambine si è individuata una relazione tra le ore quotidiane di TV e i chili di troppo.

I risultati di questa ricerca, quindi, suggeriscono che avere  la TV in camera da piccoli costituisce un fattore di rischio indipendente per il sovrappeso e quindi facilmente prevenibile eliminando il piccolo schermo dalla cameretta.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*