Brutti voti a scuola per troppa TV

8 settembre, 2015 nessun commento


Share

shutterstock_176591456Più tempo gli adolescenti trascorrono davanti alla tv, giocando con il pc, o in chat via Iternet, peggiori saranno i loro voti a scuola. Lo conferma uno studio dell’Università di Cambridge pubblicato dall’International Journal of Behavioral Nutrition and Physical Activity che è riuscito a valutare che ogni ora passata davanti allo schermo riduce il punteggio agli esami di nove punti su una scala di 100 rispetto a chi la passa in altre attività.

Lo studio ha riguardato oltre 800 ragazzi e ragazze di 14 e 15 anni seguiti per due anni, la cui attività fisica è stata misurata con un accelerometro, mentre alcuni questionari hanno valutato la i tempi trascorsi davanti a uno schermo.

Un’ora extra passata online o davanti alla tv è risultata legata a un punteggio inferiore di 9,3 punti, mentre due ore hanno fatto calare il voto di 18 punti. Al contrario, un’ora in più di lettura o di compiti aumenta il punteggio di 23,1, mentre l’attività fisica non sembra avere un effetto sulle prestazioni scolastiche.

“La misura è stata fatta solo in questa fascia di età, ma probabilmente è uno spaccato attendibile del comportamento dei ragazzi – scrivono gli autori – . “Quindi possiamo ragionevolmente suggerire che il tempo passato davanti allo schermo possa influire sul voto agli esami finali”.

Patrizia Maria Gatti

Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*