Chi mangia di notte pesa di più

7 marzo, 2016 nessun commento


Share

spuntiniSvegliarsi durante un sonno disturbato e mangiare durante la notte non è un’abitudine sana anche perché col tempo si tende ad accumulare chili in eccesso. “Il modo più facile di accumulare peso è mangiare di notte, la melatonina ha il suo picco tra le 22 e le 23, l’ideale è pertanto andare a dormire verso le 23.30, più posticipiamo e più andiamo contro l’orologio biologico”. Lo afferma Roberto Manfredini, professore ordinario di medicina interna e direttore della clinica San’Anna di Ferrara, uno dei maggiori esperti di cronobiologia, in una intervista a ‘De-gustare‘, il sito specializzato nel food and beverage.

Secondo Manfredini non basta fare attenzione a cosa si mangia, ma anche a quando lo si mangia: “Per dormire bene, la sera meglio la pasta alla carne, se mangi una grigliata di carne, l’effetto è lo stesso che andare in palestra, la sera le proteine favoriscono l’eccitazione, i carboidrati sono ipnoinducenti – afferma – meglio dunque un piatto di pasta”. Quindi secondo l’esperto “chi evita i carboidrati la sera a causa degli zuccheri, che rischiano di far accumulare peso, non ha fatto bene tutti i conti”. La cronobiologia è una branca della medicina che si occupa della variabile tempo applicata alle funzioni vitali, le quali hanno tutte un ritmo, ha spiegato Manfredini.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*