Commenti sul peso segnano a lungo le figlie

9 giugno, 2016 nessun commento


Share

anoressiaOgni volta che i genitori pensano di commentare il sovrappeso della propria figlia dovrebbero prima pensare alle conseguenze che potranno avere tali commenti. Infatti, i commenti dei genitori sul peso possono segnare le figlie a lungo. Le donne che ricordano le parole di mamma e papà sul loro eccesso di peso da ragazze, sono più inclini ad essere sovrappeso e meno soddisfatte del loro peso da adulte. E’ quanto emerge da una ricerca del Cornell Food and Brand Lab, negli Stati Uniti, pubblicata su Eating & Weight Disorders.

Lo studio

I ricercatori hanno coinvolto nello studio 501 donne, tra i 20 e i 35 anni, interrogandole con un sondaggio sulla loro immagine corporea e su quanto spesso i genitori commentassero il loro peso. Dai risultati è emerso che sia le donne in sovrappeso che quelle di peso normale che ricordavano i commenti dei genitori da ragazze, risultavano meno soddisfatte del loro da adulte. Non solo: le donne adulte di peso sano risultavano avere il 27% in meno di probabilità di ricordare i loro genitori commentare il proprio peso e il 28% in meno di probabilità di ricordare le considerazioni di mamma e papà sul fatto che mangiassero troppo rispetto a quelle in sovrappeso. “Se siete preoccupati del peso dei vostri figli, evitate di criticare o restringere le opzioni in fatto di cibo. Spingetele invece a scelte e comportamenti sani, dando loro la libertà di scegliere e rendendo le scelte più sane più attraenti e convenienti”, consiglia Brian Wansink, autore principale della ricerca.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*