Contro i batteri meglio la dieta ricca di fibre

Condividi:

frutta verduraSeguire un’alimentazione ricca di fibre fa bene alla flora batterica dell’intestino, rendendola in grado di difenderci meglio da microrganismi patogeni. A prendere in esame ciò che accade se i nostri microbi intestinali non ricevono la giusta quantità di fibra, è uno studio pubblicato su Cell e condotto da un team internazionale guidato da Eric Martens, professore di microbiologia presso l’Università del Michigan Medical School.

I ricercatori hanno trapiantato su topi fatti nascere senza microbiota, 14 batteri che normalmente vivono nell’intestino umano. Hanno quindi infettato i topi con il batterio dell’E. coli ed esaminato l’impatto di diete con quantità diverse di fibre. In topi che avevano ricevuto una dieta costituita dal 15% di fibra, ovvero cereali, frutta e ortaggi, l’infezione indotta non ha attecchito. Il loro strato di mucosa intestinale, ovvero lo spessore che riveste le cellule epiteliali dell’intestino, è rimasto intatto, proteggendoli dall’infezione.

Ma quando gli scienziati hanno sostituito la dieta con una totalmente senza fibra, i microbi intestinali hanno cominciato a mangiare la mucosa intestinale e in un paio di giorni i batteri hanno iniziato a invadere la parete del colon. I microbi intestinali, hanno osservato i ricercatori, si nutrono di fibra. Se manca viene innescata una maggiore produzione di enzimi muco-degradanti, che assottigliano lo spessore della mucosa, diminuendone la funzione di barriera contro microrganismi dannosi e rendendo l’intestino più incline a infezioni.

Articoli correlati

2 Thoughts to “Contro i batteri meglio la dieta ricca di fibre”

  1. alberto ferrari

    Articolo interessante. Peccato non avere la voce bibliografica completa per la lettura in extenso

  2. alberto ferrari

    Articolo interessante peccato non disporre della voce bibliografica per la lettura in extenso

Lascia un commento

*