Protesi al seno: le indicazioni dell’agenzia regolatoria americana

Condividi:

Regole più stringenti per comunicare rischi e vendere sul mercato le protesi al seno: le ha decise la Food and Drug Administration (Fda) americana, come spiega sul suo sito. Tra i provvedimenti la restrizione della vendita e distribuzione per assicurare che le pazienti abbiano tutte le informazioni adeguate sui rischi e possano prendere una decisione informata. L’agenzia Usa ha anche…

Leggi

Epidurale e autismo: nessun legame

Condividi:

L’uso dell’analgesia epidurale durante il travaglio non causa problemi dello sviluppo neurologico nel bambino, come disabilità intellettive, difficoltà di socializzare o autismo. Lo sostiene uno studio condotto da diverse istituzioni inglesi coordinate dal Bristol Biomedical Research Centre. “Gli studi osservazionali riportano risultati contrastanti, con alcuni che identificano un’associazione tra analgesia epidurale ed esiti avversi neonatali e altri che non trovano…

Leggi

Intolleranza al lattosio: boom di test per diagnosi sul web

Condividi:

Proliferano su internet, ma anche in ambienti sanitari, proposte di test non scientifici e autodiagnosi per l’intolleranza al lattosio, che aumentano la diffusione dell’idea che latte, latticini e formaggi facciano male alla salute. Tanto che il 31% degli italiani non consuma nessun tipo di latte, il 77% non utilizza il latte intero, il 41% non utilizza latte parzialmente scremato, come…

Leggi

Tumore al seno: mangiare noci riduce rischio di recidiva e decesso

Condividi:

(Reuters Health) – Le sopravvissute a un tumore al seno che consumano molte noci corrono un rischio minore di recidiva e decesso. L’evidenza emerge da un’analisi dei dati relativi a oltre otto anni di follow-up di 3.449  pubblicata dall’International Journal of Cancer. “Le noci contengono molti nutrienti e fitochimici con effetti antiossidanti, antinfiammatori e inibitori della crescita tumorale”, osserva il…

Leggi

Reazioni allergiche al cibo o dermatite atopica? Diagnosi differenziale accurata permette migliore gestione

Condividi:

Secondo uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Dermatology, è fortemente auspicabile un maggiore consenso sul ruolo della dieta nelle persone che soffrono di dermatite atopica da parte dei sanitari, in modo da migliorare la gestione della malattia. Da tempo si è capito che la dieta ha un’intricata associazione con la dermatite atopica, anche se molto rimane da chiarire. “La…

Leggi

Firenze e Brescia in un cortometraggio stile “favoloso mondo di Amélie” omaggio della SIDeMaST

Condividi:

Un cortometraggio per raccontare, alla maniera del celebre film di Jean-Pierre Jeunet – che festeggia quest’anno i suoi 20 anni – i luoghi più curiosi e spettacolari di Firenze, città dell’arte e culla del Rinascimento e di Brescia, Leonessa d’Italia e città delle fontane. Firenze e Brescia sono le città natali dei Presidenti del 95° Congresso SIDeMaST: Piergiacomo Calzavara-Pinton e Nicola Pimpinelli.…

Leggi

Più dolci e meno attività: è allarme Covibesity

Condividi:

Negli Usa è raddoppiato l’incremento dell’indice di massa corporea rispetto al periodo pre-Covid mentre in Italia circa 4 bambini su 10 in Italia hanno modificato le proprie abitudini alimentari durante la pandemia. A lanciare l’allarme nei confronti della ‘Covibesity’, termine comparso in letteratura scientifica per descrivere l’aggravamento dei tassi di obesità dovuto al confinamento causato dal Covid è la Società…

Leggi

Chirurgia estetica: le preoccupazioni dei pazienti

Condividi:

I risultati di un ampio sondaggio globale, pubblicati sull’Aesthetic Surgery Journal, fornisce informazioni preziose sulle preoccupazioni e sulle prospettive relativamente all’estetica del viso che possono essere implementate nell’educazione del paziente e nelle consultazioni per migliorare la soddisfazione dopo i trattamenti estetici minimamente invasivi e non invasivi. “I trattamenti estetici facciali minimamente invasivi e non invasivi sono sempre più popolari ed…

Leggi

Una dieta sana può migliorare l’asma?

Condividi:

Sta per partire uno studio clinico per analizzare la qualità della dieta e il suo effetto sull’asma negli adulti. Il lavoro mira a valutare se e come una dieta sana può migliorare l’asma. L’asma è una condizione in aumento con 20 milioni di adulti statunitensi che riferiscono di avere questa patologia e il 62% di asma incontrollata. Una dieta di…

Leggi

La depressione da pandemia incide sul legame post partum madre-bambino

Condividi:

(Reuters Health) – La pandemia incide profondamente sul legame post partum fra madre e bambino, soprattutto se la mamma sviluppa sintomi depressivi, mentre l’ansia non sembra produrre lo stesso effetto. E’ quanto emerge da un’indagine on line pubblicata da Pediatric Research. “Controllare la salute mentale dopo il parto è da sempre importante ma da quando c’è la pandemia è diventata…

Leggi

Una dieta ricca in polifenoli riduce l’ipertensione

Condividi:

L’assunzione di flavonoidi, acidi idrossibenzoici e flavonoli è associato a una minore prevalenza di ipertensione, secondo uno studio pubblicato sul Journal of the American College of Nutrition. “Alcuni studi epidemiologici hanno mostrato associazioni tra consumo di polifenoli e riduzione del rischio di malattie cardiovascolari. Noi abbiamo voluto approfondire la questione e abbiamo cercato di valutare l’associazione tra l’assunzione di polifenoli…

Leggi

Nanoterapeutici dalle foglie di tè per la prevenzione della colite

Condividi:

Sebbene i nanoterapeutici sintetizzati (Nt) siano interessanti per il trattamento orale delle malattie del colon, le loro traduzioni cliniche sono limitate dai risultati terapeutici insoddisfacenti, dai potenziali effetti avversi e dall’alto costo della produzione di massa. Un recente lavoro ha analizzato lo sviluppo di Nt naturali derivati dalle foglie di tè. Questi Nt naturali simili a esosomi sono risultate contenere…

Leggi

Dermatologia. Fotoprotezione sempre più green e a basso impatto ambientale

Condividi:

Formulazioni leggere e sempre più tollerabili, filtri green e amici dell’ambiente. Sono questi i nuovi orizzonti della fotoprotezione, come sottolineano i dermatologi della SIDeMaST – la Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle malattie sessualmente trasmesse presieduta dalla Prof.ssa Ketty Peris – riuniti in streaming fino al 16 ottobre al 95esimo Congresso presieduto dai Prof. Piergiacomo Calzavara Pinton e Nicola Pimpinelli. La premessa…

Leggi

Bimbi: con smartphone e tablet aumenta il rischio di miopia

Condividi:

(Reuters Health) – Secondo una nuova revisione sistematica e metanalisi pubblicata da The Lancet Digital Health, l’esposizione ai piccoli schermi di smartphone e tablet si associa a un aumento del rischio di miopia incidente nei bambini, a un equivalente sferico della miopia più elevato e a una maggiore lunghezza assiale. I ricercatori del dipartimento di oftalmologia dell’Università di Melbourne –…

Leggi

Psoriasi e dermatite atopica. Stop a lesioni e prurito con le nuove terapie. Le indicazioni dei dermatologi SIDeMaST

Condividi:

Prurito, bruciore della pelle, insonnia, nervosismo e difficoltà nei rapporti sociali: sono solo alcuni dei problemi che tormentano la quotidianità di chi è affetto da psoriasi e dermatite atopica, due patologie che oltre all’aspetto clinico hanno ripercussioni serie anche sulla psiche e sulla qualità di vita di chi ne soffre. Ma importanti novità sono in arrivo, come emerge dal 95esimo…

Leggi

Gli omega-3 nei pazienti in dialisi aiutano a controllare i livelli di trigliceridi, LDL e indice di infiammazione

Condividi:

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of the American College of Nutrition, nei pazienti in dialisi l’integrazione di acidi grassi omega-3 è correlata a una riduzione della livelli sierici di trigliceridi, LDL e indice di infiammazione, con poche reazioni avverse, e può quindi essere un’utile terapia nutrizionale per i pazienti in dialisi. “È stato dimostrato che l’integrazione con olio di…

Leggi