Diabete di tipo 2 e cattiva salute orale

Condividi:

Le malattie orali sono tra le forme più comuni di malattia cronica e, sebbene non siano state ancora identificate tutte le cause alla base della salute orale, sono stati però suggeriti diversi fattori di rischio – primo fra tutti: la trascuratezza nella salute generale. Tra questi fattori sono stati poi riportati l’igiene orale e il fumo, sicuramente i più determinanti, ma anche il diabete sembra svolgere un ruolo importante.

Lo studio trasversale, che ha coinvolto 60.590 donne, si è occupato di valutare lo stato del diabete di tipo 2 (TD2), l’età delle pazienti alla diagnosi, la durata dalla diagnosi e il trattamento in relazione ad altre patologie orali. Le partecipanti hanno quindi auto-riferito lo stato di salute orale, e i casi di diabete sono stati identificati utilizzando questionari patologia-specifici e i database delle assicurazioni per il rimborso dei farmaci.

L’età media (SD) delle donne era di 70 anni e il 4,7% di esse presentava diagnosi da T2D. Rispetto alle donne senza T2D, le donne con T2D hanno riferito con maggior frequenza una scarsa salute orale percepita, hanno riferito di indossare protesi e hanno ammesso di presentare problemi a mordere e masticare il cibo. Inoltre, per le donne con T2D l’età alla diagnosi (inversamente) e la durata (positivamente) erano associate alla probabilità di riferire una cattiva salute orale.

Alla luce dei dati finora raccolti, nelle pazienti affette da diabete di tipo 2, la durata e l’età alla diagnosi sono state associate all’uso di protesi, ai problemi di morso e masticazione, alla parodontite e alla gengivite.

BMC – Oral Health, https://doi.org/10.1186/s12903-021-01679-w

Articoli correlati

Lascia un commento

*