Dieta a gennaio? Come avere ugualmente una pelle sana e radiosa

10 Gennaio, 2019 nessun commento


Condividi:

Rossori, macchie e acne stagionale possono essere in agguato quando si cambia dieta, anche se in meglio.Questo perché i livelli di infiammazione possono cambiare in maniera anche veloce dando un taglio ad alcol, zuccheri e alimenti trasformati. Ci vuole un po’, quindi, perché anche la pelle si riassesti su un nuovo equilibrio e per aiutarla il più possibile ad apparire lo specchio della dieta sana che si sta seguendo. Per aiutare il processo arrivano i consigli della visagista inglese ed esperta di trattamenti estetici Emma Appleby, diffusi online dal Daily Mail.

Primo consiglio è evitare gli alimenti con un indice glicemico alto, quindi quelli con un elevato livello di zucchero e carboidrati raffinati. “Gli alimenti con un alto indice glicemico – spiega infatti Appleby – aumentano i livelli di insulina nel sangue e possono far aumentare anche l’infiammazione e la produzione di sebo nella pelle causando brufoli e acne”. Anche un po’ di esercizio fisico e una sauna possono aiutare a mantenere la pelle sana. Ma secondo la visagista è bene rimuovere il trucco e pulire la pelle prima di dedicarvisi, in modo che il sudore possa liberamente scorrere dai pori, per poi lavarsi subito dopo con acqua fredda per rimuovere i batteri e far tornare i pori alle loro dimensioni normali.

Utilizzare il siero può servire: alla vitamina c, meglio se applicato al mattino, per proteggere la pelle dai danni dei radicali liberi, all’acido ialuronico per mantenere l’idratazione. “Includere l’ingrediente vitamina B3 (Niacinamide) nel regime di cura della pelle fa bene – aggiunge Appleby – in quanto aiuta a rafforzare la funzione di barriera cutanea”. Infine, fare un peeling chimico professionale con regolarità.

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*