Dieta mediterranea. I suoi grassi “buoni” difendono dalle malattie

19 luglio, 2016 nessun commento


Share

dieta mediterraneaE’ appena stata pubblicata sulla rivista Annals of Internal Medicine, una revisione dei dati di studi pubblicati in precedenza nella quale si evidenzia che la dieta mediterranea, ricca di grassi vegetali, cioè quelli ‘buoni’, può proteggere da malattie come cancro al seno, infarto, ictus e diabete. L’analisi è stata condotta da Hanna Bloomfield, dell’Università del Minnesota, che spiega: ”Per anni ci è stato detto di limitare il consumo di grassi di ogni tipo e che i grassi sono comunque qualcosa che fa male alla salute; ma questo ha portato a un aumento dei consumi di carboidrati molto raffinati e parallelamente non ha coinciso con la diminuzione di malattie croniche come il diabete, problemi cardiovascolari e obesità”.

Lo studio
Partendo da questa premessa gli esperti Usa sono andati a vedere se il consumo totale di grassi tipici della dieta mediterranea (soprattutto grassi di origine vegetale – da olio o frutta secca ad esempio – o grassi del pesce e anche quelli saturi dei latticini) in qualche modo fosse associato a ridotto o aumentato rischio di malattie quali cancro, diabete, infarto o ictus. E’ emerso che più si resta fedeli alla dieta mediterranea, indipendentemente dalla quantità di grassi consumati e quindi senza alcun limite per questa tipologia di nutrienti, più si è protetti dalle malattie. Il messaggio è quindi che una dieta sana – come quella mediterranea appunto – può includere tanti grassi e non pone limiti al loro consumo, purché siano grassi ‘buoni’.

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*