Differenze di sesso e di sonno influenzano la pagella

9 settembre, 2016 nessun commento


Share

adolescentiVi siete mai chiesti perché i ragazzi mostrano spesso un più scarso rendimento scolastico rispetto alle ragazze loro coetanee? Ebbene, ora vi sarebbe una risposta precisa. Il gap maschi-femmine sul fronte del successo scolastico e accademico potrebbe, almeno in parte, avere origine da differenze fisiologiche nei ritmi sonno/veglia tra i due sessi coi maschi che hanno più difficoltà a svegliarsi presto e sopportano meno la carenza di sonno. E’ quanto suggerisce una ricerca pubblicata sulla rivista di ‘IZA’ – Institute for the Study of Labor a Bonn.

Lo studio
Condotto da ricercatori dell’Università di Davis lo studio si basa sull’analisi di 240 mila voti assegnati nel corso di prove in classi della scuola media e delle superiori, dove gli studenti alternavano l’inizio delle lezioni al mattino o al pomeriggio. Il senso della ricerca era vedere se in qualche modo l’inizio ritardato delle lezioni influisse sul rendimento scolastico. E’ piuttosto comune vedere che a scuola le ragazze vanno meglio dei ragazzi; le differenze si vedono già nelle classi elementari quando le bambine iniziano subito a dimostrarsi più brave nella lettura. Studi precedenti hanno dimostrato che le ragazze tendono ad andare a letto prima dei coetanei maschi, sono più attive al mattino a resistono notevolmente di più alla carenza di sonno.

Così gli esperti hanno voluto indagare se la normale fisiologia del sonno in età adolescenziale fosse in qualche modo da chiamare in causa per il gap nel rendimento scolastico tra maschi e femmine. Hanno visto che quando le lezioni iniziavano con orario posticipato il rendimento dei maschi saliva. Secondo le loro stime, quindi, fino al 16% delle differenze nel rendimento scolastico di maschi e femmine sono spiegabili con un problema di differenti ritmi del sonno e potrebbero essere alleviate posticipando un po’ l’inizio delle lezioni al mattino. Dato il sentore diffuso che i giovani oggi dormano meno di quanto abbiano bisogno, la ricerca suggerisce che il suono della campanella presto al mattino sia svantaggioso specie per i maschi.

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*