Disturbi alimentazione: nessuna differenza di genere negli under 10

28 novembre, 2018 nessun commento


Share

(Reuters Health) – Secondo un nuovo studio statunitense, non vi sono differenze di genere nell’ incidenza di di disturbi alimentari che interessano i bambini di 9-10 anni.

“Siamo rimasti sorpresi dal non trovare differenze di genere, anche a questa età”, ha dichiarato Kaitlin Rozzell, della San Diego State University, autrice principale dello studio. “Generalmente ci si potrebbe aspettare che i disturbi alimentari siano prevalenti nelle femmine”.

I distubi alimentari stanno diventando sempre più precoci e sempre più comuni, con notevoli comorbidità psichiatriche sia nei bambini, sia negli adolescenti.

Lo studio
I ricercatori hanno esaminato i dati dello studio aperto e finanziato dal National Institutes of Health “Adolescent Brain Cognitive Development (ABCD)”, che ha coinvolto 4.524 bambini di 9 e 10 anni nel 2016-2017.

Sulla base dei criteri del Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders (Quinta edizione), la prevalenza di disturbi dell’alimentazione in tutte le diagnosi è stata dell’1,4%, mentre per altri disturbi specifici dell’alimentazione e della nutrizione la percentuale si è attestata allo 0,7%.

La prevalenza di anoressia nervosa era dello 0,1%, quella del disturbo da alimentazione dello 0,6% e non ci sono stati casi di bulimia nervosa. La prevalenza di disturbi alimentari in generale e di tipi specifici è risultata analoga in maschi e femmine.

“Le differenze di genere in questi disturbi potrebbero non emergere fino all’adolescenza”, osservano gli autori dello studio. “Ciò risulta in linea con le precedenti ricerche che dimostrano una mancanza di differenze di genere prepuberali dei disturbi dell’alimentazione con una prevalenza elevata nelle femmine durante e dopo la pubertà”.

Fonte: JAMA Pediatr 2018
Anne Harding
(Versione Italiana Quotidiano Sanità/Nutri & Previeni)

Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*