Disturbi mentali in gravidanza e dermatite atopica del bambino: non c’è correlazione

Condividi:

Secondo una metanalisi pubblicata su BMC Pregnancy and Childbirth, i disturbi mentali della donna in gravidanza non aumentano il rischio di dermatite atopica infantile, ma aumentano quello di asma. L’asma è la malattia respiratoria più comune tra i bambini, e le malattie atopiche, come la dermatite atopica, colpiscono circa il 20% dei bambini di età inferiore ai due anni.

“Alcuni studi hanno suggerito che queste patologie potrebbero essere correlate alla depressione o all’ansia prenatale. Noi abbiamo voluto esplorare l’associazione tra disturbi mentali prenatali e asma infantile o malattia atopica” spiegano Shuguang Chen e Sheng Chen, della Third Military Medical University di Chongqing, autori del lavoro.

Per indagare sull’associazione tra fattori psicologici prenatali e salute fisica della prole, i ricercatori hanno valutato su PubMed, Embase e Cochrane Library studi che riguardassero l’asma infantile e la dermatite atopica infantile. Per l’analisi dei dati sono stati utilizzati modelli ad effetti casuali a causa dell’elevata eterogeneità. Da più di 500 studi considerati, solo nove hanno soddisfatto i criteri di inclusione.

Gli esperti hanno visto che il disturbo mentale prenatale è stato associato all’asma infantile, ma non è stata trovata alcuna associazione significativa per la dermatite atopica infantile. L’asma infantile è apparsa essere correlato maggiormente alla depressione e all’ansia/depressione.

“Gli studi futuri dovrebbero includere campioni più ampi di alta qualità per indagare sulle cause comportamentali, ambientali e genetiche di questa associazione” concludono gli autori.

BMC Pregnancy Childbirth. 2021 Jun 22;21(1):435. doi: 10.1186/s12884-021-03909-z

Articoli correlati

Lascia un commento

*