Ecco cosa mangiano le persone magre

6 novembre, 2015 nessun commento


Share

shutterstock_160203056Ci si chiede spesso cosa mangino le persone che appaiono sempre magre. Ebbene, in pieno accordo con le raccomandazioni dell’Oms (Organizzazione mondiale della salute) e con la saggezza popolare, la risposta unanime è certa: frutta, verdura e carni bianche.

Lo conferma uno studio della Cornell University, presentato alla ‘Obesity Week 2015’ di Los Angeles, basato sulle interviste a 147 persone, tra cui 118 donne, tutte con un indice di massa corporea nella norma e che non seguono diete specifiche, a cui è stato chiesto un resoconto delle abitudini alimentari.

Il 63% degli intervistati ha dichiarato di mangiare la verdura a cena (il 35% aggiunge anche l’insalata a pranzo), il 61% di scegliere in prevalenza carni bianche, mentre il 46% a colazione sceglie la frutta, che è anche l’alimento preferito degli spuntini nel 39% dei casi, mentre il 20% preferisce la frutta secca. Minoritaria, solo il 7%, la quota dei vegetariani, così come quella degli astemi, che sono il 18% del campione, mentre oltre il 30% degli intervistati si concede le uova a colazione. Anche le bibite gassate non sono un tabu e ammette di berle il 65% del campione, che nella metà dei casi preferisce la versione light.

“Una delle conferme importanti di questo studio – afferma Anna-Leena Vuorinen, uno degli autori – è che una percentuale molto alta di persone magre fa colazione e mangia cibi salutari lungo l’intera giornata. Anche il consumo di uova è risultato più alto di quello che ci aspettavamo”.

Lo studio fa parte del progetto ‘Slim by Design’, che si prefigge l’obiettivo di come migliorare la dieta con accorgimenti pratici.

Un’altra delle scoperte dello stesso gruppo, pubblicata sulla rivista Health Education and Behavior, è che gli alimenti che le persone lasciano in vista in cucina sono un ottimo predittore del peso corporeo. Chi ha una scatola di cereali, in cucina, pesa in media nove chili in più, chi lascia a portata di mano i biscotti pesa circa quattro in più, mentre chi dissemina la cucina di frutta, in media ne pesa circa sei in meno.

Non è necessario quindi bandire gli alimenti ‘spazzatura’, hanno concluso gli autori, ma basta metterli fuori dalla vista e possibilmente in luoghi difficilmente accessibili.

“I cereali – spiega Brian Wansink, direttore del laboratorio – sono un cibo generalmente considerato sano, ma se ogni volta che vado in cucina ne prendo una manciata, non potrò certo diventare magro”.

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*