Ecco perché dopo dimagrimento si riprende tutto il peso perduto e anche di più

4 maggio, 2016 nessun commento


Share

obesità bilanciaChiunque, partendo in grave sovrappeso, abbia seguito con successo una dieta dimagrante, ottenendo un notevole dimagrimento dovrebbe sapere che, cessata la dieta, il corpo non solo ‘lotta’ per riconquistare il peso perduto, ma lo fa addirittura per anni. E’ quanto suggeriscono i risultati di uno studio pubblicato dalla rivista Obesity, basato sull’osservazione dei concorrenti del reality statunitense ‘The Biggest Loser’, alcuni dei quali hanno perso più di 100 chili poi però inesorabilmente riguadagnati.

Lo studio
I ricercatori hanno seguito per sei anni i concorrenti dell’edizione 2008 dello show, verificando che al termine del periodo 13 su 14 avevano riguadagnato tutto o parte del peso perso, e fra questi quattro pesavano addirittura di più rispetto all’inizio della gara. La spiegazione del fenomeno, precisano gli autori dell’Università di Washington al New York Times, sta nel metabolismo. All’inizio della competizione i concorrenti avevano un metabolismo normale per il loro peso, mentre al termine questo era rallentato notevolmente, con il corpo che bruciava molte meno calorie rispetto a prima.

“Sapevamo già che al termine delle diete c’è questo effetto – spiegano – ma è stato uno shock scoprire che sei anni dopo, anche se i concorrenti aumentavano di peso, il metabolismo non tornava quello di prima, ma anzi tendeva a diminuire ancora, come se il corpo combattesse ancora più duramente per tornare al peso di partenza”. Il fenomeno ha riguardato anche il vincitore della competizione, Danny Cahill, che ha perso 108 chili. Dopo averne riguadagnati 45 il suo metabolismo era così lento che per non aumentare ancora deve introdurre 800 calorie in meno rispetto a un adulto del suo peso.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*