Expo: nutrizione della donna nell’allattamento

8 ottobre, 2015 nessun commento


Share

allattamentoCosa mangiare durante l’allattamento? Quali cibi fanno bene e aiutano a produrre più latte? Sono le domande che spesso si pongono le neomamme.

“Il punto di partenza è un’alimentazione corretta da parte della madre. E senz’altro carne, pesce, formaggi freschi, yogurt, cereali e frutta secca sono gli alimenti con cui si può ottenere il giusto apporto di calorie e nutrienti.

Lo ha spiegato ad Expo, Patrizia Colarizi, professore di Neonatologia dell’università Sapienza di Roma . Colarizi ne ha parlato nell’incontro organizzato dal ministero della Salute per “Spazio Donna” sulla corretta alimentazione nel periodo dell’allattamento.

”In questa fase serve una quantità di calorie in più – precisa Colarizi – variabile a seconda del momento in cui si allatta e anche se si tratta di allattamento esclusivo al seno o misto”. Nel caso di allattamento esclusivo si è calcolato che per produrre latte a sufficienza la donna, se sana e attiva, ha bisogno di 500 calorie, 21 g di proteine e 700 g di acqua in più, che si ottengono con carne, pesce, formaggi freschi, yogurt, cereali e frutta secca.

Se l’alimentazione è equilibrata non sono necessari supplementi”. – continua Colarizi – ”Le calore è meglio assumerle sotto forma di proteine – continua Colarizi – con cibi sani e di buon contenuto proteico. Magari due volte a settimana la carne, anche bianca, due volte il pesce, poi uova, latticini magri, cereali e legumi”.

“Sono sconsigliati invece – conclude – i cibi molto calorici, le bevande zuccherate, l’alcool, le carni conservate, i pesci di grossa taglia e i cibi sotto sale, e sono da preferire i prodotti biologici regionali e stagionali, cotture a vapore e al forno”.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*