Giugno è il mese delle intolleranze al glutine

14 giugno, 2015 nessun commento


Share

shutterstock_222887017 (1)Si moltiplicano esponenzialmente in Italia e nel Mondo i casi d’intolleranza al glutine, ma non si tratta di celiachia. Quali sono le differenze tra celiachia e sensibilità al glutine? La dieta senza glutine è utile a tutti, oppure solo a chi ha un’intolleranza? Per rispondere a queste domande a giugno scenderanno in campo oltre 100 specialisti gastroenterologi e dietisti, che saranno a disposizione dei cittadini per dei consulti gratuiti in occasione del “Mese delle Intolleranze al Glutine”.

L’iniziativa fa parte di una campagna nazionale di informazione sui disordini correlati al glutine, e ha il patrocinio dell’Associazione Italiana di Dietetica e di Nutrizione Clinica (Adi) e dell’Associazione Italiana Gastroenterologi ed Endoscopisti Ospedalieri (Aigo). “La campagna, giunta alla quarta edizione – spiegano gli organizzatori – rinnova l’obiettivo di informare l’opinione pubblica chiarendo le differenze fra celiachia e sensibilità al glutine non celiaca. inoltre, sottolinea la necessità di evitare l’auto-diagnosi e di consultare sempre il medico di riferimento in caso di sintomi ripetuti”.

Nel dettaglio, dal 29 maggio al 29 giugno sono previste giornate informative in farmacia su tutto il territorio nazionale, in collaborazione con dietiste Adi che daranno informazioni sui disordini legati all’ingestione di glutine e su come seguire una corretta dieta. Dal 9 al 12 giugno, dalle 9.00 alle 18.00, gli esperti saranno a disposizione per consulti telefonici gratuiti in collaborazione con l’Aigo e Adi, per chiarire dubbi e fornire consigli sulle patologie glutine correlate. Per maggiori informazioni sulle farmacie aderenti all’iniziativa e per prenotare un consulto telefonico è disponibile il sito www.megliosenzaglutine.it.

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*