Gotta: per alleviare il dolore un aiuto dalla dieta chetogenica

3 marzo, 2017 nessun commento


Share

Un nuovo studio, pubblicato sulla rivista Cell Reports, suggerisce che seguire una dieta chetogenica, a base di carne e latticini, ma con pochi zuccheri, possa alleviare il dolore articolare provocato dalla gotta, una malattia che sfocia in attacchi di artrite infiammatoria.

La gotta è causata dal deposito di acido urico nei tessuti delle articolazioni, che scatena una reazione immunitaria provocando dolore, infiammazione e gonfiore. E’ una malattia diffusa e in aumento nei Paesi industrializzati. In particolare in Italia, secondo uno studio dell’Università di Messina, la prevalenza è aumentata da 6,7 abitanti su 1.000 del 2005 a 9,1 per 1.000 nel 2009. Per contenerne i sintomi, un’arma utile è la dieta chetogenica, ovvero a basso contenuto carboidrati. Induce infatti una “chetosi fisiologica”, ovvero uno stato di metabolismo in cui le riserve di glucosio non sono più sufficienti per il sistema nervoso centrale. Il fegato trasforma quindi gli acidi grassi in corpi chetonici da usare come fonte di energia.

Il nuovo studio, suggerisce che uno di questi corpi chetonici, il beta-idrossibutirrato (BHB), può alleviare i sintomi acuti di gotta, dovuti all’attivarsi di citochine pro-infiammatorie. I ricercatori della Yale University hanno indotto la gotta in roditori, quindi li hanno nutriti con una dieta chetogenica per una settimana. Hanno così verificato che questo regime alimentare aumentava i livelli di BHB, che a sua volta inibiva l’inflammasoma NLRP3, un complesso proteico che promuove la secrezione di citochine pro-infiammatorie. Di conseguenza, i sintomi erano alleviati, senza compromettere il sistema immunitario.

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*