Gravidanza: attività fisica ‘soft’ e dieta sicure per bimbo e mamma. Meno parti cesarei

24 luglio, 2017 nessun commento


Share

Una ricerca della Queen Mary University di Londra, pubblicata sul British Medical Journal suggerisce che un esercizio ‘gentile’ in gravidanza, come l’aerobica, le passeggiate o un po’ di cyclette, possa essere sicuro per il bimbo e ridurre il ricorso al cesareo del 10%. Questo è valido soprattutto (ma non solo) per le donne in sovrappeso o obese. Insieme  con l’esercizio fisico è importante anche seguire una dieta sana.

Gli studiosi hanno preso in esame 36 precedenti trial, 23 dei quali condotti su donne di qualsiasi peso, il resto su quelle con dei chili in più. Dai risultati è emerso che le donne di qualsiasi peso a cui è stata consigliata una dieta su misura e degli esercizi durante la gravidanza avevano meno probabilità di avere bisogno di un cesareo e il 24% meno di possibilità di sviluppare il diabete durante la gravidanza.

I consigli sulla dieta includevano  la restrizione di bevande zuccherate, il passaggio a latticini a basso contenuto di grassi e l’aumento del consumo di frutta e verdura, mentre i programmi di training comprendevano lezioni di aerobica, cyclette in palestra e qualche sollevamento pesi.

La dieta combinata con l’esercizio ha ridotto anche il peso guadagnato durante la gravidanza, di circa 700 grammi. L’importante- come evidenzia il Royal College of Obstetricians and Gynaecologists, organizzazione professionale che opera nell’ambito dell’ostetricia e della ginecologia –  è essere in grado di conversare mentre si fanno delle attività. Se manca il respiro, e non si riesce a parlare, meglio fermarsi.

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*