Depressione: di madre in figlia

Condividi:

Un nuovo studio ha dimostrato, per la prima volta, che esisterebbe un circuito cerebrale responsabile delle emozioni e che una “impronta” di tale circuito viene trasmessa ereditariamente di madre in figlia. Questo è quanto suggeriscono i risultati di una ricerca pubblicata sul Journal of Neuroscience, condotta dal gruppo di Fumiko Hoeft, dell’Università della California a San Francisco, e basata sui…

Leggi

Virus Zika: è allerta per i bambini nati da donne infettate in gravidanza

Condividi:

Il virus-Zika fa paura e l’allarme ora va in direzione dei più piccoli. ”Al momento il problema più importante è che sembra che ci siano bambini, nati da donne che hanno avuto l’infezione durante la gravidanza, che hanno presentato una microcefalia. Il virus Zika nel 25% dei casi decorre in maniera asintomatica, nella maggior parte dei casi la sintomatologia è lieve…

Leggi

Zucchero e bimbi: Parlamento europeo in linea con raccomandazioni Oms

Condividi:

Il Parlamento europeo ha bocciato qualsiasi proposta che possa in qualche modo eludere le raccomandazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) riguardo ai consumi di zuccheri per i bambini. In altri termini, gli alimenti per bambini non possono continuare a contenere fino a tre volte più zucchero di quanto raccomandato dall’Oms. Per questo l’Europarlamento ha posto il veto ad una proposta della…

Leggi

Alimentazione in gravidanza: pesce giova al cervello del nascituro

Condividi:

Durante la gravidanza è bene mangiare del pesce poiché sembra favorire le funzioni cerebrali del nascituro e con 3 porzioni la settimana si arriva ai massimi benefici. Questo è quanto suggerisce uno studio che ha coinvolto più di 2.000 donne, pubblicato sull’American Journal of Epidemiology. I ricercatori del Centro ricerche per l’epidemiologia ambientale di Barcellona hanno analizzato le abitudini alimentari delle donne…

Leggi

Bullismo: i consigli in aiuto a ragazzi e genitori

Condividi:

Il bullismo, un fenomeno crescente anche tra gli adolescenti italiani, sta destando serie preoccupazioni. Da un lato ci sono i bulli e i cyberbulli (che agiscono tramite la Rete), raddoppiati negli ultimi due anni, denuncia il Telefono Azzurro. Dall’altro ci sono le vittime, che non ne parlano in famiglia né a scuola e cercano di risolvere (spesso invano) la situazione…

Leggi

Febbre nei bambini: in un caso su 5 l’origine è sconosciuta

Condividi:

Uno studio condotto da ricercatori dell’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, evidenzia che in 1 caso su 5 la febbre dei bambini ha origini sconosciute. Gli studiosi milanesi ne sono più che convinti tanto che, proprio su questo problema conosciuto in medicina come Fever of unknown origin (Fuo), è stato attivato un centro dedicato, sito nell’Unità di pediatria dello stesso ospedale e…

Leggi

Gravidanza: ecco come scegliere dove partorire in sicurezza

Condividi:

Uno dei momenti più delicati della gravidanza, il parto, implica una serie d’incertezze e di problemi, specie per la futura mamma, non sempre facili da affrontare come, per esempio, come orientarsi nella scelta della struttura in cui è meglio partorire. La percentuale di cesarei, il numero di parti effettuati, le disponibilità dell’anestesia epidurale, l’opportunità di lasciare mamma e figlio nella stessa stanza subito dopo…

Leggi

Bimbi con cellule immunitarie iperattive a rischio allergie alimentari

Condividi:

I piccoli che fin dalla nascita hanno cellule immunitarie iperattive appaiono esposti ad un maggior rischio di contrarre allergie alimentari entro il primo anno di età. Lo dimostra un studio australiano condotto sui cordoni ombelicali di 1.000 neonati nei quali si è scoperto un legame fra un modello di attivazione immunitaria alla nascita e il successivo sviluppo di alcune delle allergie…

Leggi

Come “salvare la coppia” quando arriva un bimbo?

Condividi:

E’ arrivato finalmente il bimbo tanto desiderato, ma dopo i primi momenti di euforia la relazione di coppia comincia a “scricchiolare”. E’ stato dimostrato, infatti, che l’arrivo di un figlio e i momenti della crescita nei suoi primi anni di vita, possono “minare” i rapporti di coppia anche perché un bebè in famiglia significa dover rinunciare a tutto ciò che di…

Leggi

Italia: aborti in calo del 5% nel 2014

Condividi:

Sulla scia del calo della fertilità e del maggiore utilizzo di contraccettivi orali, diminuisce del 5% nel 2014 il numero degli aborti in Italia e scende, per la prima volta, al di sotto dei 100.000 l’anno. Un numero più che dimezzato rispetto ai 234.801 del 1982, anno in cui si è riscontrato il valore più alto. E’ quanto emerge dall’ultima relazione…

Leggi

Da porte a fornelli, come rendere la casa a prova di bambino

Condividi:

I vostri davanzali sono meno alti di un metro? Il vostro interruttore non ha il salvavita? Utilizzate prolunghe e fili volanti? Se la vostra risposta a queste domande è sì, vuol dire che casa vostra non è a prova di bambino in termini di sicurezza. Ma come capire quali sono i punti più pericolosi e che misure adottare per evitare incidenti domestici? Un aiuto può venire…

Leggi

Pediatri suggeriscono propositi salutari per il 2016

Condividi:

Quali potrebbero essere i buoni propositi per l’anno nuovo che possano aiutare i più giovani a mantenersi in salute? Ecco le risposte dei pediatri americani che hanno preso in considerazione diverse età. Lasciare che mamma e papà aiutino a lavare i denti almeno due volte al giorno, scegliere uno sport da praticare tre volte a settimana, includere nella dieta frutta e verdura…

Leggi

Mortalità in gravidanza: a volte è inevitabile

Condividi:

Proprio in questi giorni si parla molto di mortalità materna in gravidanza, una tragica evenienza che è, in alcuni casi, purtroppo inevitabile. Secondo gli esperti, in Italia questo fenomeno ha attualmente un’incidenza bassa, seppure sempre passibile di miglioramento. ”Esiste ed esisterà sempre una quota di mortalità materna”, che è anche ”influenzata da fattori di rischio diventati molto frequenti, come la gemellarità, l’età avanzata…

Leggi

Inquinamento record: attenzione alle conseguenze sui bambini

Condividi:

Occorre una maggiore informazione per la prevenzione delle conseguenze dell’inquinamento ambientale, specialmente sui bambini. Infatti, anche se le polveri sottili stanno tornando sotto i limiti, nei polmoni dei più piccoli, specie di quelli malati cronici, si continueranno ad avere i postumi delle ultime settimane di inquinamento record. Lo afferma Graziella Sapia, responsabile ambiente della Federazione italiana medici pediatri (Fimp), che…

Leggi

Gravidanza: 50 donne l’anno muoiono di parto, ma niente allarmismi

Condividi:

Le notizie degli ultimi giorni sulle morti per parto stanno preoccupando molto gli italiani ma, secondo gli esperti, non è il caso di cedere all’allarmismo; la sorveglianza è già attiva. “Ogni anno si stima che circa 50 donne muoiano di parto in Italia, un dato medio-basso se confrontato con altri Paesi europei, ma che potrebbe essere dimezzato, anche se non azzerato”,…

Leggi

Quale latte artificiale scegliere? I consigli del pediatra

Condividi:

Come raccomandato dai pediatri, il latte materno è il miglior alimento per la nutrizione dei più piccoli, ma qualora venisse a mancare si può intervenire con un latte artificiale. Ve ne sono di diversi tipi. “Il latte della mamma è sufficiente da solo a soddisfare tutte le esigenze nutrizionali del bambino fino ai 6 mesi di età, quando ad esso andranno…

Leggi

Troppe proteine nella dieta dei più piccoli

Condividi:

Nel primo anno di vita, nella metà dei bambini italiani ed europei si verifica un eccesso dell’apporto di proteine con la dieta che riguarda praticamente tutti i piccoli tra 1 e 3 anni di età. A spiegarlo è il pediatra Claudio Maffeis, professore all’Università di Verona. “Dati recenti- spiega Maffeis – suggeriscono che nel primo anno di vita, specialmente nel…

Leggi