I nati in settembre hanno una ‘marcia in più’

21 settembre, 2017 nessun commento


Share

Chi nasce in settembre sembra avere più successo, specie per quanto riguarda il rendimento scolastico. E pare che non c’entrino le combinazioni astrali, ma semplicemente il fatto che, considerando i Paesi in cui la scuola ha inizio proprio in questo mese, i nati in settembre intraprendono l’esperienza scolastica quando sono relativamente più grandi rispetto ai compagni.

Questo li porta maggiormente ad eccellere e a portarsi dietro altri aspetti positivi. A evidenziarlo è uno studio condotto dall’Università di Toronto, in collaborazione con quella della Florida e la Northwestern University, per il National Bureau of Economic Research, un’organizzazione di ricerca no profit.

Per questo studio sono stati analizzati i dati relativi a circa un milione di studenti della scuola pubblica in Florida, nati tra il 1994 e il 2000. L’attenzione si è focalizzata sulle differenze fra i nati in settembre e quelli in agosto, che in media sembravano faticare di più a scuola. E’ emerso che vi era una differenza di appena 0,2 punti nei test somministrati inizialmente, ma nel corso dell’intero percorso scolastico questi pochi decimi di punto potevano  avere un effetto significativo.

Ad esempio, oltre a fare meglio a scuola, i bambini nati a settembre erano più sicuri, avevano più probabilità di frequentare l’università e meno rischio di trascorrere del tempo in luoghi di detenzione giovanile. Anche le differenze economiche avevano un peso: coloro che venivano da famiglie più agiate faticavano meno a recuperare a scuola seppur più giovani rispetto ai compagni che venivano da un contesto più svantaggiato.

 

 

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*