In forma senza palestra? Sì, sono 16 milioni i “sedentari in movimento”

22 giugno, 2016 nessun commento


Share

corsaSono circa 16 milioni gli italiani che cercano di mantenersi in forma facendo del movimento, senza frequentare regolarmente una palestra. Non sono, dei veri e propri ‘sportivi’ né sedentari cronici. Non frequentano palestre né praticano uno sport con regolarità, ma sono attenti alla forma fisica e cercano di ritagliarsi occasioni di movimento nel quotidiano. Sono proprio questi i “sedentari in movimento”, un fenomeno crescente fotografato da una ricerca Doxa/Unaitalia. Come gli sportivi ‘veri’ mettono in tavola tanta frutta e verdura, pochi grassi e proteine magre, tra cui spicca il pollo. Ebbene, proprio per tutti questi italiani arriva il training “#SedentariVersoRio”, che combina una dieta bilanciata ed esercizi quotidiani per tenersi un forma, studiati da esperti di nutrizione e movimento, e promosso da Unaitalia, associazione che riunisce i principali produttori di carni avicole. D’altronde le carni bianche non mancano mai nell’alimentazione degli sportivi, anche di chi a Rio ci andrà davvero, come Tania Cagnotto, Rossella Fiamingo e Luca Dotto, testimonial dell’iniziativa.

I numeri dell’indagine
La ricerca Doxa/Unaitalia ci aiuta a scoprire cosa fanno questi “sedentari in movimento” per tenersi in forma, mossi soprattutto da motivi di salute (per 8 su 10 il motivo principale è che l’attività fisica aiuta a stare meglio) ma anche per scaricare la tensione o lo stress (45%) e per motivi estetici (35%). Innanzitutto, cercano di muoversi in ogni momento libero, soprattutto la mattina, prima di andare a lavorare (lo fa il 45% degli italiani “in movimento”), privilegiando comunque le attività all’aria aperta (85%). Hanno scelto di dire addio all’ascensore, rinunciano all’auto e ai mezzi pubblici per andare al lavoro e usano spesso la bicicletta: l’80% cerca di fare sempre le scale (più di 3 volte a settimana), il 62% sceglie di muoversi a piedi almeno 3 volte a settimana (il 77% anche solo occasionalmente) e il 24% si sposta in bicicletta per andare a lavoro o a fare la spesa almeno 1-2 volte a settimana . Ma non solo. Il 46% pratica la camminata veloce o fit walking. E poi cercano di muoversi anche quando sono a casa o in ufficio. Il 38% dedica tempo a fare brevi serie di piccoli esercizi in casa, ma anche le pulizie domestiche o i giochi con i figli possono essere una buona occasione per muoversi: ecco allora che il 40% passa l’aspirapolvere o pulisce i vetri di casa a tempo di musica e il 30% si lancia in inseguimenti e partite di calcetto con i propri figli.

E di fronte ad una lunga giornata in ufficio 1 sedentario in movimento su 2 interrompe con frequenti pause la posizione seduta.  Non solo movimento. Per tenersi in forma i sedentari in movimento prestano molta attenzione a cosa portano in tavola: il 70% tende a privilegiare un regime equilibrato, 1 su 2 fa molta attenzione a non ingerire troppi zuccheri o sale e il 60% limita i cibi grassi. Tra gli alimenti irrinunciabili per tenersi in forma tanta frutta e verdura (l’80% ne consuma 2-3 porzioni al giorno) e cibi ricchi di “proteine magre”, come le carni bianche, scelte dal 55% perché “più leggere e digeribili”. Pollo e tacchino sono considerate proteine irrinunciabili per chi tiene alla forma fisica, e considerate una scelta ottimale per chi fa sport da 8 italiani su 10.

Gli esperti e l’iniziativa
L’iniziativa #SedentariVersoRio è realizzata con il supporto di un team di esperti: Michelangelo Giampietro, nutrizionista e medico dello sport, Carla Consoni, trainer e docente di educazione fisica, e le nutrizioniste M. Lorena Tondi e Erminia Ebner. Sul sito internet  sedentariversorio.it è disponibile uno “strumento multimediale” per scegliere il proprio profilo in base alle proprie caratteristiche fisiche. Si va dalla dieta da 1.300 calorie, indicata per le donne che vogliono mettersi a dieta, a quella da 1.500 per chi vuole fare attenzione, fino a quelle da 1700 e 2100 calorie, più adatte per uomini o donne in forma e che svolgono una moderata, ma regolare, attività fisica. Per ogni profilo indicazioni dettagliate su come comporre i propri pasti, tante proposte e ricette per pranzi e cene gustose ma con pochi grassi.

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*