Inquinanti domestici: formaldeide intacca il sistema respiratorio

24 marzo, 2016 nessun commento


Share

polmoniTra i fattori ambientali domestici inquinanti che possono mettere a rischio la salute e le funzioni del sistema respiratorio vi è anche la formaldeide contenuta nei pavimenti laminati o in altri prodotti d’arredo, che può provocare irritazioni e problemi respiratori, e addirittura aumentare il rischio di cancro. Lo rileva un rapporto dell’Agenzia per le sostanze tossiche e registro delle malattie (Atsdr) e i Centers for Disease Control (Cdc) americani lo hanno segnalato sul loro sito.

Lo studio
I risultati sono stati rivisti, dopo la scoperta di un errore nel precedente rapporto sui calcoli di alcune misure e la concentrazione di formaldeide nell’aria. Con i nuovi calcoli, si è visto che irritazioni e problemi respiratori possono colpire nel breve termine tutti coloro che sono esposti alla formaldeide presente nei pavimenti laminati, anche se bambini, anziani e persone con asma e altri problemi respiratori sono più a rischio. Se oltre ai pavimenti, in casa ci sono altri prodotti con formaldeide, come armadi, mobili o tende, il rischio aumenta. Nel lungo periodo si è visto che l’esposizione a questo elemento chimico è collegata ad un maggior rischio di tumori rari. Il rischio di cancro è tra i 6 e 30 casi extra ogni 100mila persone che respirano ogni giorno, e tutto il giorno, la formaldeide dal pavimento. La Società americana di oncologia stima che possono arrivare fino a 50mila delle 100mila persone che si ammalano di cancro per varie cause durante l’arco della vita.

Consigli preventivi
Per ridurre la formaldeide già presente in casa i Cdc danno alcuni consigli: aprire le finestre per pochi minuti ogni giorno per far entrare aria fresca, non fumare dentro le stanze perché il fumo di tabacco contiene formaldeide, comprare mobili, armadi e pavimenti senza formaldeide e tenere i nuovi prodotti in garage o giardino, prima di metterli in casa, in modo che rilascino la formaldeide. Si può portali dentro quando non si sente più l’odore chimico.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*