L’aglio giova alle arterie e al cuore

28 gennaio, 2016 nessun commento


Share

shutterstock_282081980A parte il suo sapore sgradevole che rimane in bocca a lungo, l’aglio andrebbe promosso ad alimento sano e preventivo anche per la salute cardiovascolare. Infatti l’aglio, che ha molte proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, già note dai tempi antichi, sarebbe efficace anche per rallentare la progressione dell’aterosclerosi, cioè l’accumulo di grassi sulla superficie interna delle pareti arteriose che rendono difficile la circolazione del sangue.

Aglio come “anti-placca”
Secondo un nuovo studio pubblicato sul Journal of Nutrition, l’assunzione sotto forma di estratto secco, infatti, può invertire l’accumulo di queste placca nelle arterie, aiutando così a prevenire infarti ed ictus. Lo studio, condotto presso il Los Angeles Biomedical Research Institute (LA BioMed), negli Stati Uniti, ha coinvolto 55 pazienti di età compresa tra 40 e 75 anni con sindrome metabolica, cioè caratterizzata da obesità, ipertensione e altri fattori di rischio cardiaco. Tutti i partecipanti sono stati sottoposti a misurazione del volume totale della placca coronarica utilizzando un’angiografia coronarica con tomografia computerizzata, una tecnologia di imaging non invasivo che misura con precisione i depositi di calcio e l’accumulo di placche nelle arterie. Ai partecipanti è stato quindi somministrato un placebo o una dose di 2.400 mg di estratto di aglio secco ogni giorno. Uno screening di follow-up condotto un anno dopo quello iniziale ha trovato che coloro che avevano preso l’estratto avevano rallentato l’accumulo totale di placca nelle arterie dell’80%.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*