Menopausa. Le vampate di calore potrebbero essere ‘scritte’ nel DNA

24 ottobre, 2016 nessun commento


Share

menopausa donnaDa uno studio dell’Università della California (Ucla), pubblicato sulla rivista Menopause, emerge che le vampate di calore, tipiche della menopausa, che affliggono milioni di donne nel mondo e si manifestano con una frequenza di anche 20 volte nell’arco della stessa giornata, potrebbero dipendere dai geni, cioè sarebbero ‘scritte’ nel DNA.

Lo studio
I ricercatori hanno esaminato i dati relativi a 17.695 donne in menopausa di età compresa tra i 50 e i 79 anni, sulle quali è stato effettuata un’analisi del genoma. Le donne hanno fornito anche informazioni su quanto spesso sperimentassero le vampate di calore, di giorno e di notte. I ricercatori hanno poi esaminato più di 11 milioni di varianti genetiche, chiamate polimorfismi a singolo nucleotide, campionati in tutto l’intero genoma. Si è così dimostrato che esistevano 14 varianti di un gene associate con l’esperienza delle vampate di calore. Tutte situate sul cromosoma 4. Queste varianti incidevano su un recettore nel cervello che regola il rilascio di estrogeni, gli ormoni sessuali femminili che calano in menopausa. La speranza dei ricercatori è che questa ricerca sia il punto di partenza per arrivare a nuove cure per alleviare questo sintomo così fastidioso.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*