Nelle mamme che allattano al seno il rischio di cancro dell’endometrio è ridotto

6 giugno, 2017 nessun commento


Share

(Reuters Health) – L’allattamento al seno porterebbe benefici non solo ai neonati, ma anche le mamme. Chi allatta il proprio figlio al seno per almeno sei mesi, infatti, avrebbe un rischio inferiore dell’11% di sviluppare un tumore dell’endometrio rispetto a chi non allatta. È quanto hanno evidenziato ricercatori australiani coordinati da Susan Jordan del QIMR Berghofer Medical Research Institute di Brisbane, in uno studio pubblicato su Obstetrics and Gynecology.

Lo studio
Jordan e colleghi hanno preso in considerazione donne che avevano partecipato all’Epidemiology of Endometrial Cancer Consortium. Complessivamente, i ricercatori australiani hanno valutato dati su 26mila donne, considerando se avevano avuto figli, se li avevano allattati e per quanto tempo. Tra queste, novemila avevano avuto un tumore all’endometrio. Dopo aver aggiustato i risultati a secondo di fattori che di per sé possono determinare il cancro, come l’età, la razza, il livello di istruzione, l’uso di contraccettivi per via orale, la menopausa, l’età dell’ultima gravidanza e l’indice di massa corporea, i ricercatori hanno evidenziato l’effetto protettivo dell’allattamento al seno. In particolare, la riduzione del rischio legata all’allattamento sarebbe stata del 28% tra le donne nate dopo il 1950, ma diventava trascurabile tra quelle nate prima, il che potrebbe dipendere dalle differenze nelle pratiche di allattamento, considerando, per esempio, che negli anni cinquanta e sessanta i tassi di allattamento al seno erano molto più bassi che negli ultimi decenni, almeno negli USA.

Riflessioni
Anche se lo studio non ha indagato la con-causalità tra allattamento al seno e riduzione del rischio di cancro all’endometrio, il collegamento è plausibile dal momento che la crescita di questo tipo di tumore è stimolata dagli estrogeni, il cui rilascio è soppresso durante l’allattamento. “L’allattamento al seno era già stato associato ad una riduzione del rischio di cancro del seno – ha sottolineato Jordan – questo studio fornisce un’ulteriore prova del beneficio a lungo termine per le donne che allattano per più di sei mesi”. Secondo Lianlian Wang del The Fourth Affiliated Hospital of China Medical University di Shenyang, in Cina, “l’allattamento al seno sembra ridurre in modo significativo il rischio, ma ulteriori studi da altri paesi devono essere condotti per valutare questa associazione”.

 

Fonte: Obstetrics and Gynecology
Autore: Carolyn Crist

 

(Versione italiana Quotidiano Sanità/ Nutri&Previeni)

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*