Niente distrazioni quando si gioca con i bimbi

2 maggio, 2016 nessun commento


Share

mamma bimbo giocoI genitori che intendono collaborare attivamente allo sviluppo delle funzioni cognitive del proprio bimbo è bene che sappiano che giocando con loro dovrebbero evitare ogni possibile elemento di distrazione. In pratica è meglio eliminare i telefonini dal terreno di gioco, o quant’altro possa distrarre genitore e bambino. Bisogna quindi essere concentrati quando si gioca con i bimbi, in modo da favorire anche la loro concentrazione sul gioco, aiutandoli così a trovare la via migliore per uno sviluppo adeguato e armonico di diverse capacità come l’acquisizione del linguaggio e l’abilità nella soluzione dei problemi. Diversamente, il rischio è che sviluppino dei problemi di attenzione. Questo il suggerimento che arriva dai risultati di uno studio dell’Indiana University, pubblicato su Current Biology.

Lo studio
Per lo studio i ricercatori hanno utilizzato, su 36 genitori e bambini di un anno, uno strumento che posto sulla testa permetteva di tracciare il movimento degli occhi. Hanno scoperto che quando un genitore prestava attenzione visivamente a un giocattolo, anche il piccolo tendeva a farlo, mantenendo la concentrazione per un tempo più lungo e continuando anche dopo che il genitore distoglieva lo sguardo. Questo risultato è stato sorprendente per gli studiosi, perché si è ritenuto finora che l’attenzione fosse proprietà individuale di ciascun cervello e quindi questa capacità è sempre stata studiata isolatamente. Invece, come spiega l’autrice della ricerca, Chen Yu, il ruolo di alcune figure esterne, come sono i genitori nel caso dei bambini, può essere molto importante. “Mostrare interesse per ciò a cui il bambino è interessato lo aiuta a mantenere l’attenzione , cosa che può avere effetti molto importanti a lungo termine sullo sviluppo cognitivo” rileva infatti Yu.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*