Obesità: dagli USA in aiuto ‘aspiratore’ di cibo dallo stomaco

16 giugno, 2016 nessun commento


Share

obesitàE’ in arrivo dagli Stati Uniti un nuovo trattamento per l’obesità. Si tratta di un sondino, che viene inserito chirurgicamente per aspirare una parte del contenuto dello stomaco, dopo ogni pasto. L’apparecchio è stato approvato dalla Food and drug administration (Fda), l’agenzia Usa che regola la sicurezza di alimenti e farmaci.

Indicazioni e funzionamento
Come spiega l’ente sul proprio sito, non va usato su pazienti con disturbi alimentari e non per trattamenti di breve durata in chi è moderatamente sovrappeso. E’ pensato invece per assistere nella perdita di peso i pazienti dai 22 anni in su, che siano obesi e con un indice di massa corporea tra 35 e 55, e non siano riusciti a perdere e mantenere i chili persi con terapie non chirurgiche. ”L’apparecchio aiuta ad avere un controllo efficace sull’assorbimento delle calorie – commenta William Maisel, della Fda – I pazienti devono però essere monitorati con regolarità attraverso il loro medico e avere uno stile di vita che li aiuti ad avere abitudini alimentari più sane e ridurre il consumo di calorie”.

Il sondino viene inserito nello stomaco con una piccola incisione sull’addome e una valvola a forma di disco viene posta all’esterno del corpo, collegata al sondino. Dopo circa 20-30 minuti dal pasto, il paziente attacca la bretella esterna dell’apparecchio e il sondino con la valvola, che viene aperta e inizia ad aspirare parte del contenuto dello stomaco, circa il 30% delle calorie consumate. Per farlo ci mette 5-10 minuti.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*