Obesità infantile: danni al cuore già a 8 anni

12 novembre, 2015 nessun commento


Share

shutterstock_308474711Secondo una nuova ricerca, i danni al cuore nei bambini obesi sono visibili già all’età di 8 anni. L’allarme arriva da un gruppo di ricercatori statunitensi al meeting annuale dell’American Heart Association.

Condotta da Linyuan Jing del Geisinger Health System di Danville in Pennsylvania, la ricerca ha evidenziato “una massa cardiaca” più voluminosa del 27%, nel ventricolo sinistro dei bambini obesi e un ispessimento generale del 12%, nel muscolo cardiaco.

Immagini di cardio rm effettuate su venti ragazzini obesi hanno evidenziato l’ispessimento del muscolo cardiaco e un ingrossamento dei ventricoli sinistri, dei bambini osservati. Queste alterazioni, invece, non sono state rilevate in un gruppo di altri 20 bambini di corporatura e peso nella norma, utilizzati come gruppo di controllo. I danni individuati nei piccoli obesi, spiegano gli esperti, possono condurre a casi di morte improvvisa, aritmie ed altri disturbi cardiaci. “L’evidenza di questo rimodellamento cardiaco è stata vista persino in piccoli di 8 anni – ha detto Jing presentando i dati alla conferenza – e non sappiamo se questi danni siano reversibili”.

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*