Ogni ora è buona per mangiare ma poi la bilancia piange

1 ottobre, 2015 nessun commento


Share

shutterstock_73003468Per molte persone adulte, praticamente ogni ora è buona per mangiare, con spuntini e pasti veri e propri che coprono un raggio di 14 ore al giorno. Lo ha scoperto uno studio realizzato con l’aiuto di una app che chiedeva ad alcuni volontari sani di fotografare tutto quello che mangiavano, pubblicato dalla rivista Cell Metabolism, secondo cui riducendo questa finestra temporale si può perdere fino al 4% del peso.

I ricercatori hanno monitorato per tre settimane 156 persone. La maggior parte dei partecipanti ha dimostrato di consumare cibo e bevande nel corso di circa 15 ore ogni giorno, assumendo meno del 25% delle calorie della giornata prima di mezzogiorno e più del 35% dopo le 18.

“La maggior parte delle persone pensa di mangiare tre volte al giorno su un totale di circa 12 ore di veglia, ma dalla ricerca emerge che non è così – spiega Satchidananda Panda del Salk Institute di La Jolla, in California – “e questo comportamento predispone all’obesità, al diabete e altre malattie metaboliche”.

I ricercatori hanno chiesto a otto persone sovrappeso, partecipanti allo studio, di tagliare la ‘finestra’ in cui mangiavano arrivando a 10-12 ore. Ebbene, dopo 16 settimane questi soggetti hanno riportato una diminuzione del peso del 3,5% in media, e un sonno di qualità migliore.

Tag:, , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*