Alimentazione e sport riducono danni dell’inquinamento su fertilità

Condividi:

Dieta mediterranea e regolare attività fisica migliorano la fertilità nei giovani uomini, anche se sono nati nelle aree più inquinate d’Italia. Lo rivela uno studio finanziato dal Ministero della Salute all’ASL di Salerno e pubblicato sulla rivista European Urology Focus, che ha visto la partecipazione di Istituto Superiore di Sanità, Università di Brescia, Università di Milano, di Napoli Federico II,…

Leggi

Tumore al seno: a ogni stagione la sua dieta

Condividi:

Con il cambiare delle stagioni, anche l’alimentazione dovrebbe cambiare nelle donne sopravvissute al cancro al seno. Carne rossa seppur in quantità molto limitate, fino a 100 grammi a settimana d’inverno, frutta e verdura in special modo anche se non solo in primavera ed estate, quando offrono i maggiori benefici. Lo rileva una ricerca della San Diego State University, pubblicata sul…

Leggi

Scoperta una proteina che può bloccare l’obesità

Condividi:

È stata scoperta una proteina che potrebbe essere al centro dei futuri programmi di perdita di peso e contro l’obesità. E’ un italiano, il ricercatore Davide Ruggero dell’Università della California a San Francisco, ad aver dimostrato, in uno studio condotto sui topi e appena pubblicato sulla rivista Nature Metabolism, come basti diminuire la sua attività, geneticamente o farmacologicamente, per ridurre…

Leggi

Nuovo vaccino contro l’herpes zoster: l’importanza delle campagne vaccinali in epoca Covid-19

Condividi:

L’attenzione sulla prevenzione delle malattie infettive deve restare alta: in questo periodo di emergenza sanitaria e in particolare in questa fase in cui si parla solo del vaccino anti Covid-19, “non bisogna mollare la presa sulle altre vaccinazioni”. Questo è un messaggio fondamentale per Roberto Ieraci Direttore UOC vaccinazioni Centro Vaccinazioni Internazionali Asl Roma 1, intervistato da Popular Science. Dall’inizio della pandemia è…

Leggi

Polvere di soia fermentata nella dieta fa diminuire il colesterolo

Condividi:

Secondo uno studio pubblicato su Nutrients, in una popolazione composta da adulti che presentavano biomarcatori di rischio cardiovascolare, l’assunzione di una polvere di soia fermentata è stata in grado di ridurre il colesterolo totale e il colesterolo LDL senza che avvenissero altri cambiamenti nella dieta. “I prodotti alimentari tradizionali asiatici a base di soia fermentata sono associati a un rischio…

Leggi

Pressione: attenzione alla quantità di sale giornaliera

Condividi:

Troppo sale non fa bene alla salute ed ora uno studio internazionale evidenzia che anche quantità ridotte di sodio assunte ogni giorno possono influire sulla pressione sanguigna delle persone. A questa conclusione arriva una ricerca coordinata dal Dipartimento di Scienze biomediche, metaboliche e neuroscienze dell’Università di Modena e Reggio Emilia (Unimore), frutto di tre anni di lavoro, pubblicata sulla rivista…

Leggi

Long Covid anche nei bambini. Da insonnia a cefalea ne è colpito 1 su 3

Condividi:

Il Long Covid, ovvero i sintomi di malattia che continuano per diverso tempo anche dopo la fine dell’infezione virale, colpisce anche i più piccoli e i giovanissimi. Circa uno su 3 a distanza di mesi dalla fase acuta della malattia, sembra avere ancora almeno un sintomo, dal mal di testa all’insonnia. A dimostrare che gli effetti del Covid possono permanere…

Leggi

Inquinanti in gravidanza all’origine dell’endometriosi

Condividi:

La causa dell’endometriosi, malattia che colpisce 3 milioni di donne in Italia, provocando forti dolori e infiammazioni, sarebbe da ricercarsi in un disturbo nella formazione dell’apparato genitale del feto, causato da sostanze inquinanti in grado di oltrepassare la placenta. E’ questa ad oggi la teoria più accreditata secondo gli esperti nella ricerca delle cause dell’endometriosi, supportata da uno studio scientifico…

Leggi

Mente sempre giovane con la dieta mediterranea

Condividi:

Seguire le regole della dieta mediterranea, mangiando tante verdure a foglia verde e poca carne, dà la possibilità di rimanere mentalmente più attivi in età avanzata. A dirlo è uno studio dell’Università di Edimburgo, pubblicato sulla rivista scientifica Experimental Gerontology, secondo il quale questo regime alimentare è associato a punteggi più alti sui test mnemonici tra i settantenni. Se questo…

Leggi

Il nuovo vaccino per l’Herpes Zoster, una occasione da non perdere

Condividi:

“L’Herpes Zoster (HZ) è una patologia virale, acuta, determinata dalla riattivazione dell’infezione latente del virus varicella zoster, da cui praticamente tutti sono infettati in età infantile”, spiega in un’intervista Sandro Giuffrida Dirigente del dipartimento di prevenzione dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria. “A seguito della riattivazione si ha una malattia molto più severa nell’adulto e soprattutto nell’anziano, che rappresenta ad oggi un…

Leggi

Caffeina: in gravidanza meglio limitarla o evitarla

Condividi:

Se si riesce, meglio limitare il più possibile il caffè e le  bevande con caffeina in gravidanza. Una nuova ricerca di Del Monte Institute for Neuroscience presso il Medical  Center dell’Università di Rochester, rileva infatti che la caffeina consumata durante la gestazione può cambiare importanti percorsi cerebrali che potrebbero portare a problemi comportamentali più avanti nella vita. I ricercatori, che…

Leggi

Covid: da vaccino in gravidanza possibile protezione a bimbo. Il caso

Condividi:

Il vaccino per il Covid-19 in gravidanza potrebbe proteggere il nascituro. Lo suggerisce un caso, descritto dai ricercatori della Florida Atlantic University in un articolo ancora in preprint, ossia non ancora sottoposto alla revisione della comunità scientifica, che descrive la scoperta di anticorpi contro il virus SarsCoV2 nel sangue del cordone ombelicale. Lo studio riguarda un’operatrice sanitaria che ha ricevuto…

Leggi

Covid-19, dall’Iss la rassicurazione: la variante inglese non infetta in modo particolare i bimbi

Condividi:

“Ci sono ancora molti studi in corso, ma al momento non sembra che la variante inglese abbia come target specifico i bambini, ovvero non li infetta in maniera particolare rispetto agli altri”. Mentre per quanto riguarda le altre varianti “i dati non sono ancora sufficienti a formulare ipotesi”. A dirlo sono gli esperti dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss) in un…

Leggi

Diabete in gravidanza ha effetti su cuore a distanza di anni

Condividi:

Le donne che hanno avuto una diagnosi di diabete durante la gravidanza hanno il doppio delle probabilità, entro la mezza età, di sviluppare una calcificazione delle arterie che le mette maggiormente a rischio di infarto. E questo pericolo resta anche se, dopo il parto, hanno visto ritornare alla normalità i livelli di zucchero nel sangue. A mettere in guardia è…

Leggi

Allergie: una immunoterapia contro gli allergeni dei gatti

Condividi:

In futuro una nuova immunoterapia potrà aiutare a sconfiggere l’allergia al gatto. A dirlo è uno studio dell’Istituto di Sanità del Lussemburgo che, in un articolo pubblicato su Allergy, la rivista ufficiale dell’Eaaci, l’Accademia europea di Immunologia clinica e allergia, ha evidenziato il potenziale di alte dosi di una specifica molecola (l’oligonucleotide Cpg), nel modulare con successo la risposta allergica…

Leggi

Cracker batte pane: lo smart working rivoluziona i consumi

Condividi:

Lo smart working e lo stress dettato dall’emergenza sanitaria hanno rivoluzionato i consumi del pane. Se nel primo lockdown gli italiani hanno fatto man bassa di lievito e farina per sfornare in casa il comfort food per eccellenza della dieta mediterranea, a dicembre hanno guardato alla praticità del confezionato e scelto sempre più spesso i sostituti dell’arte bianca: grissini, cracker,…

Leggi

Spesa intelligente e salutare. Le App aiutano o confondono?

Condividi:

Si stanno sempre più diffondendo applicazioni per smartphone che puntano ad orientare le scelte d’acquisto dei consumatori con valutazioni di tipo nutrizionale ed etico dei prodotti a scaffale. Ma nel tentativo di semplificare la spesa, anche queste app – così come l’uso improprio dei claim “senza” in etichetta – finiscono per fornire indicazioni fuorvianti e soluzioni semplicistiche che deresponsabilizzano il…

Leggi