Primo anno di università: troppo alcool e alimentazione scorretta

1 Luglio, 2019 nessun commento


Condividi:

Studenti a rischio salute durante il primo anno di università: troppo alcool e cibi sbagliati. Secondo uno studio dell’Università canadese di Brock, pubblicato su Plos One, questo periodo che è di cambiamento si caratterizza infatti per una dieta povera di nutrienti e un aumento di peso tra i ragazzi più che tra le ragazze.

Ai partecipanti, 229 donne e 72 uomini, sono stati somministrati dei questionari sulla frequenza alimentare, raccolti insieme a dati relativi all’altezza, al peso, alla vita, alla circonferenza dell’anca e alla composizione corporea. I ricercatori hanno scoperto che in particolare nei maschi la qualità della dieta è diminuita nel corso dell’anno, mentre l’assunzione di alcol è aumentata.

Negli uomini, in particolare, a crescere significativamente era il consumo di dolciumi, pollo fritto, birra e liquori, insieme a una diminuzione di opzioni alimentari salutari come le verdure. Sia a livello maschile che femminile, si riscontrava un aumento di peso, ma se nelle ragazze si attestava a poco più di un chilo e mezzo (1,8 kg), nei ragazzi era maggiore, raggiungeva i tre chili e ottocento grammi.

La circonferenza della vita risultava aumentata di 2,7 cm negli uomini e di 1,1 cm nelle donne. I ricercatori ritengono che studi futuri dovrebbero concentrarsi sull’educazione nutrizionale e lo sviluppo di interventi specifici in base al sesso per migliorare le abitudini alimentari durante il passaggio alla vita universitaria.

Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*