Bambini e Covid. L’allarme dei pediatri: attenzione alla sfera emotiva

Condividi:

Basso rischio di contagio da Covid-19, ma elevato rischio di compromissione della sfera emotiva e relazionale. E’ questa l’analisi di un gruppo di pediatri italiani in relazione a questi mesi di emergenza Covid-19 e bambini. L’appello degli specialisti, tra cui primi firmatari Giorgio Tamburlini, presidente del Centro per la Salute del Bambino di Trieste, e Federico Marchetti, direttore Dipartimento Salute…

Leggi

Yoga, ancora una conferma: previene la depressione

Condividi:

(Reuters Health) – Una nuova revisione sistematica e metanalisi degli studi indica che lo yoga potrebbe contribuire a prevenire la depressione in soggetti con disturbi di salute mentale. Nell’analisi – pubblicata dal British Journal of Sports Medicine – che ha incluso 13 studi controllati randomizzati, un gruppo di ricercatori australiani ha scoperto che i partecipanti che praticavano yoga presentavano maggiori…

Leggi

La salute mentale ai tempi del coronavirus. Gli studi in Italia

Condividi:

Le situazioni di crisi sono quasi sempre accompagnate da un aumento di depressione, ansia, stress e altri disturbi mentali, ma anche da comportamenti dannosi e autolesionisti. Succede in caso di attacchi terroristici, sparatorie, terremoti o uragani, ad esempio. Non è difficile immaginare che stia avvenendo anche in questa fase in cui una minaccia invisibile ha colpito il mondo intero, portando…

Leggi

Stress e demenza, il legame c’è. Soprattutto nei più giovani

Condividi:

(Reuters Health) – I disturbi legati allo stress sono associati a un aumentato rischio di malattie neurodegenerative. “Il disturbo legato allo stress è associato a un aumentato rischio di demenza, probabilmente attraverso un percorso cerebrovascolare”, dice Huan Song del West China Hospital, Sichuan University, a Chengdu, autore principale dello studio. Alcuni studi epidemiologici avevano già suggerito un’associazione tra l’esposizione allo…

Leggi

Stress e adolescenti: una buona dormita aiuta

Condividi:

Un buon sonno ristoratore per affrontare al meglio situazioni di stress sociale e atti di discriminazione. A suggerirlo è uno studio della Michigan State University pubblicato su Child Development. La ricerca ha analizzato gli studenti tra i 14 e i 15 anni e ha scoperto che una sana dormita li aiuta a risolvere problemi in modo più efficace e a…

Leggi

Gli adolescenti sedentari sono più inclini alla depressione a 18 anni

Condividi:

(Reuters Health) – Gli adolescenti sedentari hanno maggiori probabilità di essere depressi rispetto ai loro coetanei attivi. E i sintomi di depressione cominciano a manifestarsi a 18 anni. La cura? Un’attività fisica, anche leggera, da non abbandonare dopo i 16 anni. “I giovani devono ridurre la sedentarietà e aumentare una attività fisica leggera durante l’adolescenza, un momento in cui tende…

Leggi

Bullismo e cyberbullismo: colpito il 50% dei ragazzi tra 11 e 17 anni

Condividi:

Oltre il 50% dei ragazzi 11-17enni è vittima di bullismo; tra quelli che utilizzano quotidianamente il cellulare (85%), il 22% è colpito da episodi di cyberbullismo. Sono i dati provenienti da un’indagine conoscitiva Istat su bullismo e cyberbullismo dello scorso anno. A ricordarne l’importanza nella Giornata Nazionale contro il Bullismo e il Cyberbullismo sono gli esperti della Società Italiana di…

Leggi

Il “parentese” aiuta i bambini ad imparare una lingua

Condividi:

(Reuters Health )– I discorsi per bambini noti come “parentese” – caratterizzati da discorsi acuti e lenti – potrebbero effettivamente facilitare l’apprendimento delle lingue da parte dei bambini. È quanto emerge da uno studio della University of Washington a Seattle. Le interazioni verbali dei genitori con i bambini sono state a lungo legate allo sviluppo del linguaggio infantile. Studi precedenti…

Leggi

Menopausa: poche le donne sottoposte a screening per depressione da parte dei ginecologi

Condividi:

(Reuters Health) – Nonostante circa il 40% delle donne soffra di depressione durante la menopausa, più di un terzo dei ginecologi non sottoporrebbe le sue assistite ai dovuti screening. È quanto rileva un’indagine pubblicata su Menopause, secondo la quale mentre la maggior parte dei ginecologi dichiara di poter riconoscere la depressione nel periodo che precede la menopausa, quasi la metà…

Leggi

Anoressia: colpito un uomo ogni 4 donne

Condividi:

L’anoressia non è solo una patologia femminile: sui tre milioni di pazienti complessivi in Italia, uno ogni quattro donne è uomo. Gli uomini che soffrono di disturbi dell’alimentazione vivono una condizione di disagio maggiore rispetto alle pazienti e ricevono diagnosi più tardive. Con il risultato che a causa dei pregiudizi i maschi si vergognano di farsi curare e i medici…

Leggi

Menopausa precoce? Potrebbe dipendere da uno “scambio biologico”

Condividi:

(Reuters Health) – Le donne che hanno rapporti sessuali almeno una volta al mese presentano un rischio inferiore di entrare precocemente in menopausa, presto rispetto a quelle con una vita sessuale meno attiva. L’evidenza – che emerge da uno studio condotto sui dati di circa 3 mila donne statunitensi – lascia supporre che alla base di questo fenomeno vi sia…

Leggi

Bimbi con disturbi spettro autistico: lo sport adatto è il judo

Condividi:

Lo sport indicato ai bambini con disturbi dello spettro autistico potrebbe essere il judo in quanto metterebbe i piccoli a proprio agio nelle interazioni sociali e nel contatto fisico, cose con le quali in molti casi faticano. A suggerirlo è una ricerca della University of Central Florida, pubblicata sul Journal of Autism and Developmental Disorders. Quattordici bambini e ragazzi, di…

Leggi

Sport: la musica migliora prestazioni in palestra

Condividi:

La scienza conferma: allenarsi a suon di musica migliora le prestazioni. Un’ampia revisione di quasi 140 studi, prima nel suo genere, sottolinea come ci siano prove chiare che la musica non solo renda l’esercizio più facile e divertente, ma si traduce in un allenamento più produttivo ed efficiente. La ricerca, della University of Southern Queensland in Australia e pubblicata su Psychological…

Leggi

Obesità: il cervello delle donne resiste meno al cibo

Condividi:

Le donne in sovrappeso o obese resistono meno alla fame e al cibo rispetto ai maschi. Questo perché i meccanismi con cui si riceve gratificazione dal cibo e il metabolismo cerebrale sono diversi nel cervello femminile. A rivelarlo, sulla rivista Aging, uno studio italiano del Policlinico San Donato, l’Università Vita-Salute San Raffaele, l’Ospedale San Raffaele di Milano e dell’Università degli…

Leggi

Fertilità: possibili benefici dalla vitamina D

Condividi:

A suggerire che integratori di vitamina D potrebbero aiutare le donne con problemi di fertilità è uno studio condotto dall’Università di Copenaghen e pubblicato su Fertility and Sterility. Lo studio ha coinvolto in tutto 16.212 donne che avevano ricevuto una diagnosi di sterilità tra 1980 e 1991 ed è stato reso possibile dal fatto che in Danimarca è stato condotto…

Leggi

Broccoli: un aiuto contro la schizofrenia

Condividi:

Nei germogli dei broccoli potrebbe essere custodito il segreto per sconfiggere la schizofrenia. A suggerire l’azione benefica di questi ortaggi è uno studio condotto da ricercatori della Johns Hopkins Medicine e pubblicato su Molecular Neuropsychiatry che indica come un loro composto arrivi a modificare alcuni squilibri chimici nel cervello delle persone con questa patologia. Il segreto sta tutto nel sulforafano…

Leggi

Disturbi mentali post partum: rischio di ricorrenza elevato dopo un primo episodio

Condividi:

(Reuters Health) – Secondo una nuova ricerca condotta in Danimarca, le donne primipare con disturbi mentali post-partum (PPMD) hanno un rischio nettamente aumentato di ricaduta nelle successive gravidanze. “I rischi di ricorrenza dei disturbi mentali post-partum sono notevoli. Queste sono importanti informazioni che medici e donne con depressione post-partum nell’anamnesi devono conoscere”, dice Trine Munk-Olsen della Aarhus University, principale autrice…

Leggi