Relazione affettiva a prova lockdown? Un mix di cura e autonomia

Condividi:

Qual è il tipo di relazione di coppia che maggiormente può sopravvivere al lockdown? Quella in cui tra i partner vi è un attaccamento sicuro, nella quale cioè ci si prende cura dell’altro e si chiede affetto e protezione prontamente in caso di bisogno, ma non manca la capacità di essere autonomi e discutere le proprie opinioni e i propri punti di vista. Lo rileva una ricerca dell’Università di Vienna, pubblicata su Frontiers in Psychology.

I ricercatori hanno analizzato i dati relativi a 313 persone che vivevano una relazione e hanno periodicamente completato questionari durante la prima ondata della pandemia. I questionari erano tesi da un lato a valutare le caratteristiche psicologiche delle coppie, dall’altro ad esaminare il loro rapporto e come fosse cambiato con il sopraggiungere dell’emergenza sanitaria.

Utilizzando algoritmi di apprendimento automatico, che servivano a identificare i fattori predittivi di una buona qualità della relazione, è emerso che partecipanti con un attaccamento “sicuro” tendevano ad avere una qualità del rapporto di coppia superiore rispetto a quelli con stili di attaccamento “ansioso” o “evitante”.

Articoli correlati

Lascia un commento

*