L’amore dei genitori è cieco davanti al sovrappeso dei figli

20 febbraio, 2018 nessun commento


Share

Complice forse l’amore che provano per loro, i genitori non riescono a vedere il sovrappeso dei propri figli. Il 53% di mamma e papà, infatti, non vede il grasso dei figli e tende a credere che i risultati delle misurazioni dell’Indice di Massa Corporea siano sbagliati. La mancata percezione del problema rappresenta però un grave problema in quanto rende genitori e figli meno propensi ad adottare stili di vita più sani e quindi a rimediare al problema. A sottolineare tale rischio è uno studio condotto dalla Missouri Western State University e della Arkansas State University sotto la guida di Marla Jones

Nello studio, pubblicato su Health Promotion Practice, i ricercatori sono riusciti a determinare in che modo i genitori reagiscono alla ricezione della scheda dell’Indice di Massa Corporea (Body Mass Index, BMI) da cui si può capire se il bambino è classificato come “sovrappeso” o “a rischio” per alcune malattie come quelle cardiache, diabete e ipertensione.

Guardando i dati di 66 famiglie, hanno scoperto che il 53% dei genitori non credeva che il rapporto del BMI riflettesse esattamente il peso del proprio bambino. Il 45% dei genitori crede che il BMI debba essere segnalato loro dalla scuola del figlio, come in alcune scuole statunitensi accade. Inoltre solo il 13% dei genitori il cui figlio è stato classificato come “a rischio” o “sovrappeso” ha riferito di aver apportato modifiche alla dieta o alle abitudini di attività del proprio figlio. “Man mano che più bambini e adolescenti negli Stati Uniti diventano in sovrappeso, un numero sempre minore di genitori è pronto a riconoscere il figlio abbia problemi di peso”, commentano i ricercatori.

Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*