Saldi: i consigli per non cedere allo stress

5 gennaio, 2016 nessun commento


Share

shutterstock_99076997Dopo le feste natalizie, si sa, è tempo di saldi, un periodo frenetico di svendite che per i consumatori più accorti può essere l’occasione giusta per divertirsi e rinnovare il proprio guardaroba a prezzi convenienti, ma per molti altri può diventare motivo di stress. Che cosa si può fare per evitare di rimanere coinvolti nel “vortice degli acquisti a tutti i costi”?

Prima di tutto bisogna avere ben chiaro in mente che cosa si sta cercando, dare uno sguardo approfondito a ciò che abbiamo già nell’armadio, fissare un budget e fare una ricerca preventiva online su prezzi e capi desiderati. Ma anche, per i più ‘compulsivi’ non portare con sé le carte di credito, in modo da non avere da spendere oltre quanto già fissato e sfuggire agli ‘scontri’ che possono crearsi nei negozi quando c’è molta gente per contendersi lo stesso ‘oggetto del desiderio’. Questi i consigli di Paola Vinciguerra, psicoterapeuta e presidente dell’Associazione europea per il disturbo da attacchi di panico (Eurodap), per ‘sopravvivere’ ai saldi che inizieranno domani in molte regioni e in alcune sono al via già da qualche giorno, e trasformarli in un momento divertente e non stressante.

Ecco sei consigli dell’esperta per ‘comprare bene’ e senza stress
Scelte ponderate:  “E’ fondamentale aver chiaro cosa cerchiamo, altrimenti finiamo per ‘comprare’ lo sconto, non ciò che desideriamo e di cui veramente necessitiamo”, spiega Vinciguerra. “Il rischio è riempire l’armadio di cose che non ci appartengono, non ci rappresentano e che invece i nostri desideri rimangano insoddisfatti”.

– Fare prima l’inventario:  “Molto importante, prima di uscire a fare compere, è guardare bene nell’armadio e a ciò che già si ha in casa, per valutare i nuovi acquisti da fare”.

‘Caccia’ preventiva online: “Una tecnica utile per sapere cosa c’è in giro, quali sono i prezzi ‘normali’ e poi confrontarli con quelli scontati, per trovare i veri saldi”.

– Fissare il budget:  “Fissare un limite economico oltre il quale non andare può aiutare a non lasciarsi trasportare dallo sconto per lo sconto, ma portare a casa ciò che davvero ci torna utile”, rileva l’esperta.

– Carte di credito ‘a casa’: “Un piccolo trucco che può funzionare soprattutto per chi ha difficoltà a gestire gli acquisti consapevolmente e può servire a fermarci anche dal comprare ciò che non serve, perché  riusciremo ad essere così più ,oculati sapendo che c’è un limite che proprio non può essere superato”.

– Evitare gli scontri:  “Davanti a situazioni ‘conflittuali’ è sempre meglio ricordare che difficilmente si tratta ‘dell’affare della vita’: meglio lasciar perdere, oppure non entrarci per niente. Dobbiamo affinare i sensi e capire se è la cosa che abbiamo davanti a darci stimoli ed emozioni e non piuttosto il prezzo”.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*