Influenza: epidemia sotto livello di base

Condividi:

Complici le misure di prevenzione e distanziamento sociale messe in campo contro il Covid-19, l’influenza stagionale stenta a partire e rimane ferma sotto ai livelli di base. A rilevarlo sono i dati del bollettino della rete Influnet pubblicato dall’Istituto superiore di sanità. La tendenza, dovuta anche ad una maggiore adesione alle vaccinazioni, si registra in tutte le regioni d’Italia ed…

Leggi

Covid: le conseguenze dei sopravvissuti. Lo studio italiano

Condividi:

Conseguenze psicologiche, con traumi per il 30%. Stanchezza, dispnea da sforzo e palpitazioni. e poi ancora danni alle capacità di svolgere le normali attività e di lavorare. Sono queste le conseguenze del Covid-19 sui pazienti guariti, e a distanza di mesi ancora sintomatici, dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. A riferirlo sono gli stessi medici dell’ospedale in uno studio pubblicato…

Leggi

Sclerosi multipla: un possibile aiuto dall’alimentazione

Condividi:

La mancanza di uno specifico acido grasso nel tessuto adiposo può innescare una risposta anormale del sistema immunitario che causa la sclerosi multipla, che attacca e danneggia il sistema nervoso centrale. A dirlo è uno studio dell’Università di Yale che, sul Journal of Clinical Investigation, suggerisce come il cambiamento nella dieta potrebbe aiutare a curare alcune persone con questa malattia…

Leggi

Allergie: arriva nuovo test per diagnosticarle

Condividi:

Le malattie allergiche affliggono circa il 30% della popolazione generale. Solo una corretta diagnosi permette di identificare adeguate norme di profilassi e terapeutiche. Il Servizio di Allergologia Molecolare Clinica e di Laboratorio dell’Idi Irccs da oltre 15 anni si occupa della diagnostica molecolare delle allergie tramite il test Isac che, grazie alla tecnologia microarray, è in grado di studiare 112…

Leggi

Covid-19: la melatonina come barriera contro il virus

Condividi:

CLa melatonina che viene prodotta nel polmone può servire da barriera contro il virus Sars-Cov-2. A dirlo è  una ricerca brasiliana dell’Università di San Paolo che ha analizzato il ruolo dell’ormone che si trova nell’organo respiratorio. I ricercatori sono partiti da una analisi degli asintomatici e hanno scoperto come la melatonina riesca a impedire al virus di entrare nell’epitelio, “attivando…

Leggi

Occhi: contro la degenerazione maculare un aiuto dai peperoni gialli

Condividi:

Aggiungere alla propria dieta dei peperoni di colore giallo-arancio può aiutare a trattare l’insufficienza di zeaxantina, un composto chimico che aiuta a prevenire una delle maggiori cause di cecità, la degenerazione maculare legata all’età. Una ricerca dell’Università del Queensland, in Australia, mostra che i peperoni arancioni sono la fonte di gran lunga più ricca del pigmento carotenoide che dà loro…

Leggi

Gravidanza. Dalla Siru la rassicurazione: “non temere il vaccino anti Covid”

Condividi:

“Le donne che desiderano un figlio non hanno necessità di evitare la gravidanza prima o dopo la vaccinazione” contro il Covid. Essere incinta, infatti, non è una controindicazione a vaccinarsi. Anzi, per le future mamme che soffrono di diabete, obesità e malattie cardiache, è fortemente consigliato. A suggerirlo, la Società Italiana di Riproduzione Umana (Siru), che offre una risposta alle…

Leggi

Miopia: arrivano lenti hi-tech per “rallentarla”

Condividi:

Troppo tempo al chiuso e molte ore davanti a pc e smartphone, più del solito durante il lockdown, rischiano di accelerare ”l’epidemia di miopia” che si sta verificando già da anni. Contro questo disturbo dilagante arriva il primo occhiale intelligente che rallenta la miopia. E’ quanto emerge da uno studio pubblicato sul British Journal of Ophthalmology, condotto su 160 bimbi…

Leggi

Microplastiche nella placenta umana, è la prima volta

Condividi:

La battaglia in atto da tempo contro le microplastiche che soffocano i mari, danneggiano la salute degli animali, dell’ambiente e degli esseri umani si tinge oggi di un’ombra ancor più nera con i risultati di una ricerca scientifica tutta italiana. E’ stata infatti provata per la prima volta nel mondo la presenza di microplastiche nella placenta umana da uno studio…

Leggi

Covid-19: fumatori hanno più sintomi e maggior rischio di ricovero

Condividi:

Chi fuma sigarette presenta un numero di sintomi del Covid-19 più elevato rispetto ai non fumatori e corre un rischio doppio di esser ricoverato. E’ quanto emerge dallo studio pubblicato sulla rivista scientifica Thorax dai ricercatori del King’s College di Londra. I ricercatori hanno analizzato i dati di utenti inglesi dell’app Zoe Covid Symptom Study, di cui l’11% erano fumatori.…

Leggi

Non sono tossici e non fanno ammalare: i falsi miti sui vaccini

Condividi:

In vista dell’arrivo imminente del vaccino contro Covid-19 in Europa, e quindi anche in Italia, è bene sfatare alcuni falsi miti sui vaccini. A pensarci sono gli esperti del Penn State Children’s Hospital. E quindi, non contengono ingredienti tossici, come il mercurio è il thimerosal p, e in ogni caso non si riscontra alcun aumento del rischio di danni anche…

Leggi

L’uso di contraccettivi orali protegge dal tumore ovarico

Condividi:

L’uso di contraccettivi orali protegge dal tumore dell’ovaio e dell’endometrio. A dirlo è uno studio dell’Università  di Uppsala che ha coinvolto più di 250.000 donne e che è stato pubblicato sulla rivista scientifica Cancer Research.     La prima pillola contraccettiva orale è stata approvata durante gli anni Sessanta e, secondo quanto precisano gli studiosi, almeno una volta nella vita l’80% delle…

Leggi

Dal 2021 ‘super-farmaci’ che dimezzano colesterolo

Condividi:

In Italia, ogni anno, per malattie cardiovascolari muoiono più  224.000 persone: di queste, poco meno di 50.000 sono imputabili al mancato controllo del colesterolo. Su oltre un milione di pazienti più  ad alto rischio, più di 8 su 10 hanno valori di colesterolo superiori a quelli delle linee guida europee. Un problema sanitario che rischia di aggravarsi anche per i…

Leggi

Natale: ortopedici, nelle Feste bimbi stiano all’aria aperta

Condividi:

Bambini e ragazzi lontani, da troppi mesi, da palestre piscine, ma anche da cortili e piazze, e che passano sempre più tempo davanti a uno schermo. La pandemia rischia di avere conseguenze indirette molto importanti sui giovani, costretti in questi mesi a diminuire significativamente le interazioni sociali, la vita all’aria aperta, e l’attività fisica. È l’allarme lanciato dalla Società Italiana…

Leggi

Con pandemia più cibo spazzatura, sedentarietà e aumento di peso

Condividi:

Uno studio globale lo conferma: con la pandemia stiamo mangiando di più e peggio, con aumentati consumi di cibo spazzatura, ridotta attività fisica e meno ore di sonno.  È il quadro per nulla roseo che emerge da un lavoro pubblicato sulla rivista Obesity, che ha visto coinvolti 7.753 adulti di 50 paesi del mondo reclutati attraverso i social, di età…

Leggi

Disturbi del sonno: un aiuto può arrivare dalla tavola

Condividi:

Otto italiani su 10, dall’inizio della pandemia, hanno sofferto di almeno un disturbo riconducibile allo stress nell’ultimo anno dovuto alla ridotta attività fisica e alla scarsa esposizione alla luce solare ma anche all’assenza di attività sociali, alle paure per il contagio e per la situazione economica. E’ la condizione segnalata da una recente ricerca relativa a quanto l’emergenza sanitaria dovuta…

Leggi

L’elisir di lunga vita? Fare sport e mangiare sano

Condividi:

Mangiare ‘bene’ e fare sport allunga la vita. Anche nei pazienti diabetici. Invecchiare male, invece, costa. Con la prospettiva di un invecchiamento progressivo della popolazione (si stima che nel 2050, 1 italiano su 3 avrà più di 65 anni) la prevenzione delle malattie croniche è centrale. Uno dei più importanti fattori di rischio da combattere è il sovrappeso. Soprattutto l’obesità…

Leggi