Fertilità. Il ‘social freezing’ decolla anche in Italia, sempre più donne congelano gli ovociti

Condividi:

La cultura della preservazione della fertilità, un’opzione ormai consolidata in Paesi come la Spagna e il Regno Unito, inizia a diffondersi anche fra le donne italiane, che danno sempre più importanza al prendersi cura della propria capacità riproduttiva nei tempi e nei modi più consoni. Lo dicono i numeri, seppur limitati, di questi mesi di pandemia, con richieste di “social…

Leggi

Stress da smart working non solo per le persone. A “soffrirne” sono anche i gatti

Condividi:

Solitamente schivi e solitari, i gatti hanno dovuto adeguarsi alle nuove abitudini lavorative dei propri padroni soffrendone anche un po’. A causa dello smart working dei propri padroni, infatti, gli “amici felini” possono soffrire di stress e ansia. A lanciare l’avvertimento qualche giorno fa sul Times, poi ripreso anche dal Daily Mail, sono stati alcuni esperti di salute animale britannici.…

Leggi

Cuore grosso per colpa dei geni, ok ad attività fisica

Condividi:

Via libera all’attività fisica, ma condizionata ad un’adeguata valutazione del singolo caso da parte del cardiologo, per gli oltre 100.000 pazienti affetti in Italia da cardiomiopatia ipertrofica, malattia genetica che porta ad un ingrossamento del cuore. Il sì arriva dalle nuove linee guida europee, in discussione al ‘Florence International Symposium on Advances in Cardiomyopathies’, organizzato dalla Fondazione Internazionale Menarini e…

Leggi

Ministero, i cibi non sono un veicolo di contagio

Condividi:

Nonostante la facilità del Covid-19 di diffondersi, finora non sono stati segnalati casi di trasmissione tramite il consumo di cibo. “Non è presente, infatti, nessuna relazione fra il consumo di alimenti e il contagio da Sars-CoV-2” e il rischio che ciò avvenga da imballaggi contaminati è “trascurabile”. A far chiarezza, rispondendo alle richieste avanzate dalle associazioni dei consumatori e dei…

Leggi

Ballare aiuta a contrastare gli effetti negativi della menopausa

Condividi:

Ballare aiuta a contrastare gli effetti negativi della menopausa. È questo il  messaggio che arriva da uno studio guidato dalla São Paulo State University, pubblicato sulla rivista Menopause. Dopo la menopausa, gli studiosi evidenziano che le donne hanno maggiori probabilità di un aumento di peso, dell’adiposità generale e centrale e di disturbi metabolici, come un  incremento dei trigliceridi e del…

Leggi

Dieta Mediterranea: un aiuto contro il tumore della prostata

Condividi:

La Dieta Mediterranea farebbe bene, in termini di prevenzione, al cancro alla prostata: è la conclusione a cui è giunto uno studio, pubblicato sula rivista scientifica journals.sagepub.com, realizzato da un team di ricercatori in larga parte campani, della Federico II, Partenope, Istituto zooprofilattico Portici, dell’ospedale Eboli, di cui fanno parte anche tre biologi: Cerullo, Terracciano e Cosimato, anche loro tutti…

Leggi

Ecco perché il virus colpisce meno i bambini

Condividi:

Fin dall’inizio della pandemia è apparso come un rompicapo la minore suscettibilità di bambini e adolescenti ad ammalarsi di Covid rispetto agli adulti. Un ‘mistero’ che ora è stato in parte svelato grazie ai ricercatori del CEINGE-Biotecnologie Avanzate di Napoli e dell’Università Federico II, che hanno scoperto che la chiave si trova in una molecola delle vie respiratorie, fondamentale per…

Leggi

Con sonno e attività fisica insufficienti aumentano i rischi di mortalità

Condividi:

(Reuters Health) – Uno studio britannico ha messo in luce come le persone sedentarie con un sonno irregolare presentino un rischio significativamente superiore di mortalità per tutte le cause, per patologie cardiovascolari e per cancro rispetto a quelle con uno solo o nessuno di questi fattori di rischio. I ricercatori – guidati da Emmanuel Stamatakis, dell’Università di Sidney – hanno…

Leggi

Covid più “cattivo” con chi ha alimentazione inadeguata

Condividi:

Il coronavirus è “più aggressivo” con adulti e bambini malnutriti: secondo uno studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports, infatti, una condizione pregressa di malnutrizione aumenta il rischio di morte e di ventilazione assistita in caso di Covid. Lo studio è stato condotto da Louis Ehwerhemuepha del Children’s Hospital of Orange County, in California ed ha coinvolto 8.604 bambini e 94.495…

Leggi

L’estratto di ribes nero potrebbe prevenire l’aterosclerosi nelle donne sane

Condividi:

I risultati di un nuovo studio pubblicato su Molecules suggeriscono che l’assunzione giornaliera di estratto di ribes nero possa avere un effetto ipocolesterolemizzante nelle donne sane, e che sia efficace nel prevenire l’aterosclerosi. “L’estratto di ribes nero migliora la dislipidemia in modelli animali in menopausa e nelle donne anziane a rischio di dislipidemia. Tuttavia, non è noto se l’assunzione giornaliera…

Leggi

Long-Covid: tra i disturbi anche problemi a glicemia e diabete

Condividi:

Tra i disturbi del long-Covid per i guariti dall’infezione da SARS-CoV-2 risultano molto diffusi anche problemi di controllo glicemico e resistenza all’insulina. Il diabete stesso potrebbe essere un effetto del long-Covid, anche in individui di per sé non a rischio di sviluppare la malattia. E’ la possibilità presentata da Francesco Giorgino, Presidente della Società Italiana di Endocrinologia (SIE), in occasione…

Leggi

Nutrizione e prevenzione, siglato accordo Crea-Santa Lucia

Condividi:

Nutrizione e prevenzione in un’ottica di ricerca applicata e immediatamente disponibile per le persone. Sono queste le basi dell’accordo quadriennale siglato dal presidente del Crea- Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria Carlo Gaudio e dal direttore generale del Santa Lucia Irccs, Edoardo Alesse. L’intesa raggiunta – informa una nota –  partirà dallo studio del microbiota intestinale,…

Leggi

Con cibo spazzatura più rischio di sindrome del colon irritabile

Condividi:

Mangiare cibo spazzatura, come alimenti ultra-processati come snack o zuppe pronte, ma anche bibite e carne o pesce molto lavorati, aumenta il rischio di soffrire di colon irritabile (morbo di Crohn e colite ulcerosa), fin quasi a raddoppiare il rischio (+82%) con consumi giornalieri di 5 o più porzioni di questi alimenti. Viceversa, mangiare in modo sano, con un’alimentazione ricca…

Leggi

Diabete di tipo 2 e cattiva salute orale

Condividi:

Le malattie orali sono tra le forme più comuni di malattia cronica e, sebbene non siano state ancora identificate tutte le cause alla base della salute orale, sono stati però suggeriti diversi fattori di rischio – primo fra tutti: la trascuratezza nella salute generale. Tra questi fattori sono stati poi riportati l’igiene orale e il fumo, sicuramente i più determinanti,…

Leggi

Disturbi mentali in gravidanza e dermatite atopica del bambino: non c’è correlazione

Condividi:

Secondo una metanalisi pubblicata su BMC Pregnancy and Childbirth, i disturbi mentali della donna in gravidanza non aumentano il rischio di dermatite atopica infantile, ma aumentano quello di asma. L’asma è la malattia respiratoria più comune tra i bambini, e le malattie atopiche, come la dermatite atopica, colpiscono circa il 20% dei bambini di età inferiore ai due anni. “Alcuni…

Leggi

I batteri benefici possono essere ripristinati nei bambini nati con taglio cesareo

Condividi:

È noto che i bambini nati con taglio cesareo non hanno gli stessi batteri sani di quelli nati per via vaginale, ma un recente studio ha dimostrato per la prima volta che questi batteri naturali possono essere ripristinati. Il microbiota umano è costituito da trilioni di batteri, virus, funghi e altri microrganismi – alcuni benefici, alcuni dannosi – che vivono…

Leggi

Dermatologi, sole e Covid un legame benefico

Condividi:

L’esposizione al sole naturale o ai raggi  UV artificiali per terapie dermatologiche non comporta rischi di maggiore suscettibilità a Covid-19 anzi l’esposizione, sempre protetta, rappresenta un fattore benefico.  Lo evidenzia una review pubblicata sull’Italian Journal of Dermatology and Venereology, organo ufficiale della SIDeMaST (Società Italiana di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmissibili). “È inoltre verosimile – evidenzia il professor Giuseppe Monfrecola,…

Leggi