Smettere di fumare rasserena la menopausa!

31 luglio, 2015 nessun commento


Share

shutterstock_239831578Un programma di disassuefazione dal fumo, anche iniziato nell’età media,  potrebbe migliorare il benessere delle donne durante il periodo di transizione verso la menopausa, secondo una ricerca pubblicata sulla rivista Maturitas.

A questa conclusione sono arrivate tre ricercatrici statunitensi che hanno esaminato gli effetti della cessazione del fumo sulle famigerate vampate di calore di cui la maggior parte delle donne soffre proprio nel periodo di transizione verso la menopausa.

Le studiose hanno osservato i dati provenienti da 761 donne tra i 45 ei 54 anni di età, che erano state seguite per 1-7 anni. L’analisi dei dati disponibili ha mostrato che le donne che smettevano di fumare avevano meno probabilità di soffrire di vampate di calore, di avere gravi vampate di calore, e meno probabilità di avere vampate di calore frequenti, rispetto alle donne che hanno continuato a fumare. Ma avevano più probabilità di soffrire di vampate di calore più gravi e più frequenti rispetto alle donne che non avevano mai fumato.

Inoltre, analizzando un sottogruppo di 353 donne, che non aveva mai fumato, si è potuto dimostrare che le donne che avevano smesso di fumare per più di 5 anni avevano una probabilità significativamente ridotta di avere le vampate, rispetto alle donne che avevano continuato a fumare o alle donne che avevano smesso negli ultimi 5 anni.

I programmi di disassuefazione dal fumo di sigaretta, dunque, dovrebbero iniziare prima possibile, ma possono essere utili anche nell’età media della donna che si trova nel delicato periodo della premenopausa.

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*