Bere, anche moderatamente, non fa bene

Condividi:

(Reuters Health) – Bere non fa bene, neanche moderatamente. La smentita arriva dalla Cina. Secondo i risultati di un importante studio genetico basato nel Paese asiatico, la pressione arteriosa e il rischio di ictus aumentano costantemente con l’aumentare del consumo di alcol. La ricerca, che ha usato i dati di una coorte di 160.000 adulti cinesi, molti dei quali non…

Leggi

Alcol e caffeina possono “innescare” la fibrillazione atriale

Condividi:

(Reuters Health) – Secondo un recente studio condotto dall’Università della California, i principali fattori scatenanti di fibrillazione atriale sono legati a comportamenti e abitudini alimentari, come un’eccessiva assunzione di alcol o caffè. Le persone non sempre comprendono di avere fibrillazione atriale, ma alcune percepiscono spiacevoli palpitazioni a livello toracico o un battito cardiaco accelerato e irregolare. E anche l’intensità del…

Leggi

Alcol: a 25 anni si beve di più rispetto alla generazione precedente

Condividi:

(Reuters Health) – Rispetto a una generazione fa è aumentato il numero dei venticinque-trentenni di entrambi i sessi che assumono quantità eccessive di alcol. A questa conclusione è giunto uno studio che ha seguito oltre 50 mila giovani americani nell’arco di venticinque anni e ha conforntato i dati ottenuti con quelli relativi alle generazioni precedenti. Lo studio Un team di ricercatori, guidato da…

Leggi

Bambini: depressione e ansia se mamma e papà bevono

Condividi:

(Reuters Health) – I bambini con geniitori che bevono, anche non in misura tale da essere considerati alcolisti, hanno maggiori probabilità di soffrire di depressione e ansia rispetto ai loro coetanei. Questa evidenza emerge da uno studio norvegese che ha osservato 8.773 bambini provenienti da 6.696 famiglie con due genitori che hanno partecipato a un’indagine sanitaria quando i bimbi avevano tra i 13…

Leggi

Stop alcol: se ti fermi a Gennaio, benefici tutto l’anno

Condividi:

Il mese di Gennaio senza alcol può portare benefici tutto l’anno, dalla perdita di peso ad un sonno migliore. A rivelarlo è la Ong inglese Alcohol Change, che dal 2013 promuove il ‘Dry January’, sulla base di uno studio dell’Università del Sussex. Nella ricerca, pubblicata su Health Psichology, sono state seguite più di 800 persone che hanno tentato di non…

Leggi

Energy drink e alcol: 4 ragazzi su 10 non conoscono i rischi

Condividi:

Si parla sempre più spesso dell’abitudine dei più giovani di consumare alcol e del rapporto che i ragazzi hanno con le bevande alcoliche e bevande energetiche e pare che il “bere responsabilmente” non sia quasi per nulla contemplato. Quasi 4 giovani su 10 non hanno idea dei danni che porta bere un mix tra alcol ed energy drink. E’ questa la…

Leggi

Alcol: “bevi responsabilmente” trae spesso in inganno

Condividi:

(Reuters Health) – “Bevi in modo responsabile” o “bevi correttamente”: messaggi che dovrebbero scoraggiare le persone a consumare alcoolici. Invece, secondo uno studio coordinato da Sandra Jones, dell’Australian Catholic University di Melbourne, i claims utilizzati dall’industria dell’alcool sarebbero fuorvianti e molte persone darebbero un significato diverso a questi messaggi. I risultati sono stati pubblicati da PLoS One. Lo studio Per…

Leggi

Alcol: giovani bevitori “incoraggiati” da video Youtube

Condividi:

(Reuters Health) – Alcuni cliccatissimi video di YouTube che presentano al loro interno alcolici delle marchi preferiti dai giovani, possono costituire una forma di incoraggiamento al bere per i minori. “YouTube è diventato una delle più grandi piattaforme di condivisione video, ma spesso sfugge ai controlli radar”, dice l’autore principale Brian Primack, dell’Università di Pittsburgh in Pennsylvania. “I marchi sono…

Leggi

Alcool e rischio tumori: messaggi fuorvianti dall’industria del settore

Condividi:

(Reuters) – L’industria dell’alcool negherebbe o distorcerebbe le informazioni sul rischio di sviluppare un cancro in seguito all’assunzione di bevande alcoliche, proprio come fa l’industria del tabacco. A dichiararlo è stato uno studio pubblicato giovedì su Drug and Alcohol Review. La ricerca è stata condotta da scienziati della London School of Hygiene and Tropical Medicine e del Karolinska Institute, in…

Leggi

Adolescenti: chi comincia a bere prima, avrà rapporti sessuali precoci

Condividi:

(Reuters Health) – Tra gli adolescenti, quelli che cominciano a bere alcolici prima avranno precocemente anche i primi rapporti sessuali. E sebbene non ci sia differenza tra i generi, tra le ragazze sembrerebbe essere un’abitudine più diffusa, almeno in Usa. A evidenziarlo è stato uno studio pubblicato sul Journal of Adolescent Heath e coordinato da Kelly Ann Doran, della Indiana…

Leggi

Diabete: rischio ridotto per chi beve un po’ di vino rosso

Condividi:

Come è ormai risaputo consumi eccessivi di alcol possono comportare nel lungo termine danni irreversibili alla salute. Tuttavia sembra che bere moderatamente tre o quattro volte a settimana possa ridurre la probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2. Consumare con misura alcol, ed in particolare vino rosso, migliora infatti la regolazione dello zucchero nel sangue. E’ quanto emerge da…

Leggi

Alcol: un consumo moderato fa bene davvero? Al via maxi-studio negli USA

Condividi:

Negli Stati Uniti sta per partire un maxi-studio coordinato dal National Institute of Health (NIH) volto ad indagare se un consumo moderato di alcol possa fare bene alla salute del cuore, come molti sostengono. La ricerca, sottolinea il New York Times, coinvolgerà 8 mila persone per sei anni in tutto il mondo, e sarà però finanziata per la gran parte…

Leggi

Osteoporosi: 5 regole per la prevenzione

Condividi:

Per proteggere e rinforzare le proprie ossa, in vista dell’invecchiamento e dell’osteoporosi, che colpisce una donna su 4 dopo i 65 anni, ci sono almeno 5 regole da seguire, come spiegano i Centers for disease control (Cdc) americani, sul proprio sito. No al fumo, poco alcol, una dieta con un’adeguata quantità di calcio e vitamina D, esercizi da eseguire regolarmente…

Leggi

Alcol e marijuana abbassano la media scolastica

Condividi:

(Reuters Health) – Alcol e marijuana “rovinano” le medie scolastiche ed universitarie, senza fare differenze tra “secchioni” e studenti meno brillanti. A rivelarlo è uno studio australiano-statunitense condotto tra studenti del college. L’abuso di sostanze è stato a lungo correlato a scarsi risultati, voti più bassi e difficoltà a trovare e mantenere buoni lavori. Questo nuovo studio esamina più da…

Leggi

Alcol e arterie: consumi eccessivi nel lungo termine le fanno invecchiare prima

Condividi:

Da uno studio guidato dalla University College of London, nel Regno Unito, pubblicato sul Journal of the American Heart Association emergano nuove evidenze dei danni provocati dall’alcol. Si è visto che bere troppo alcol e per lungo tempo porta a un invecchiamento precoce delle arterie, predisponendo in particolare gli uomini a un maggiore rischio di malattie cardiovascolari. Lo studio Gli…

Leggi

Bambini e spuntini: troppo fruttosio danneggia il fegato come l’alcol

Condividi:

I ricercatori dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma per la prima volta hanno dimostrato i danni del fruttosio sulle cellule del fegato dei più piccoli. E i risultati dell’indagine, davvero allarmanti, sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Journal of Hepatology. Il fruttosio, sottolineano i ricercatori, aggiunto ai cibi e alle bevande, è capace di scatenare dei meccanismi simili a quelli…

Leggi

Alcol: rischi a lungo termine calano con attività fisica

Condividi:

Sono molti i benefici apportati dal perticare dell’attività fisica e ora se ne aggiunge un altro. L’esercizio fisico può ridurre almeno in parte gli effetti negativi a lungo termine dovuti all’alcol. Lo afferma uno studio pubblicato dal British Journal of Sports Medicine, secondo cui due ore e mezza di attività a settimana possono far diminuire il rischio di morte, che…

Leggi