Maltempo: non c’entra nulla con i dolori articolari

Condividi:

Il maltempo viene spesso incolpato della comparsa di dolori articolari e mal di schiena.  Tuttavia non è il caso di prendersela con la pioggia anche perché un’indagine sul British Medical Journal sfata il mito che le cattive condizioni meteo accentuino i dolori articolari. La nuova ricerca è stata condotta presso la Harvard Medical School di Boston coinvolgendo oltre 1,5 milioni…

Leggi

Gravidanza: multivitaminici potrebbero ridurre il rischio di autismo nel nascituro

Condividi:

Una ricerca condotta da Elizabeth De Vilbiss della Drexel University di Philadelphia pubblicata sul British Medical Journal ha rivelato che l’assunzione di integratori multivitaminici in gravidanza potrebbe ridurre il rischio di autismo nel nascituro. Servono però ulteriori studi sull’argomento, sottolinea DeVilbiss, perché ad oggi le evidenze scientifiche non sono ancora sufficienti per poter promuovere la raccomandazione alle gestanti di prendere…

Leggi

Endometriosi: rischio ridotto se si allatta al seno più a lungo

Condividi:

Tra i diversi vantaggi dell’allattamento al seno se ne aggiungerebbe un altro. Allattare al seno può proteggere dall’endometriosi. Chi lo fa a lungo ha un rischio significativamente più basso di ricevere la diagnosi di questa patologia dell’ambito ginecologico che può essere molto debilitante ed è ancora senza cura. A evidenziarlo uno studio del Brigham and Women’s Hospital, pubblicato sul British…

Leggi

Gravidanza: attività fisica ‘soft’ e dieta sicure per bimbo e mamma. Meno parti cesarei

Condividi:

Una ricerca della Queen Mary University di Londra, pubblicata sul British Medical Journal suggerisce che un esercizio ‘gentile’ in gravidanza, come l’aerobica, le passeggiate o un po’ di cyclette, possa essere sicuro per il bimbo e ridurre il ricorso al cesareo del 10%. Questo è valido soprattutto (ma non solo) per le donne in sovrappeso o obese. Insieme  con l’esercizio…

Leggi

Consumo eccessivo carni rosse: +26% di rischio di morte

Condividi:

I consumi di carne tornano nel mirino dei ricercatori. Infatti, il consumo di carne rossa, sia la semplice fettina o bistecca, sia carni più lavorate come salsicce e wurstel, è legato a maggior rischio di morte per nove diverse cause, dal tumore all’ictus. Al contrario il consumo di carni bianche (ad esempio pollame) e pesce sembra ridurre il rischio di…

Leggi

Gotta: frutta, verdura e cereali integrali in aiuto

Condividi:

La gotta è un’infiammazione delle articolazioni, con gonfiore e dolore, dovuta a eccesso di acido urico nel sangue; una condizione patologica che può essere piuttosto comune tra i maschi over-40. Per contrastare l’insorgenza della gotta occorre una dieta sana ricca di frutta e verdura, cereali integrali, e povera di carni rosse e troppo lavorate, di cibo industriale, bibite zuccherate e…

Leggi

Celiachia: 6 milioni gli italiani affetti, ma solo ‘per moda’

Condividi:

Sono 6 milioni gli italiani che si considerano affetti da celiachia seguendo, in realtà, dei falsi miti e sprecando ogni anno 105 milioni di euro per l’acquisto di cibi senza glutine che a loro non servono. L’allerta arriva dagli esperti, a pochi giorni dalla terza edizione della ‘Settimana nazionale della celiachia’ che si svolgerà dal 13 al 21 maggio, proprio…

Leggi

Raffreddore e influenza si evitano con la vitamina D

Condividi:

Un ampio studio di portata globale diretto da scienziati della Queen Mary University di Londra (QMUL) e pubblicato sul British Medical Journal dimostra definitivamente che la vitamina D protegge contro raffreddori e influenza. Di fatto, gli effetti protettivi indotti da un’integrazione (quotidiana o settimanale) di vitamina D sono risultati tanto maggiori quanto più un individuo è carente di questa vitamina…

Leggi

Diabete. Un aiuto dalla patata americana

Condividi:

Sembra che un aiuto per contrastare il diabete possa venire dalla patata americana, proprio quella dal gusto dolce. Nella buccia di questo tubero è infatti presente una sostanza, il ‘cajapo’, che sembra avere effetti benefici sia sulla riduzione del colesterolo sia della glicemia. Lo dimostrano vari studi scientifici, tra cui uno studio pubblicato nel 2016 sul British Medical Journal. La…

Leggi

L’obesità aumenta il rischio di cancro, ma il 75% degli adulti non lo sa

Condividi:

Dal sondaggio online condotto dall’associazione britannica Cancer Research UK, pubblicato sul British medical journal e segnalato anche dall’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) sul proprio sito è emerso un dato inquietante. Tre adulti su quattro non sanno che essere in sovrappeso o obesi aumenta la possibilità di sviluppare il cancro. Ovvero, pur essendo ormai noto che l’essere in sovrappeso possa portare…

Leggi

Gravidanza: integratori sali minerali e multivitaminici non necessari

Condividi:

Tutte le donne in stato di gravidanza dovrebbero sapere che multivitaminici e integratori di sali minerali venduti come specifici per la gravidanza, sono in realtà una spesa non necessaria. La vendita di tali prodotti, di fatto, non sembra supportata da alcuna evidenza scientifica relativa a migliori esiti per la salute di gestante e nascituro. E’ quanto afferma una revisione curata…

Leggi

Troppe patate nel piatto aumentano rischio ipertensione

Condividi:

Se vi piacciono tanto le patate state attenti a non mangiarne troppe: uno studio suggerisce, infatti, un legame tra eccessivo consumo di patate e rischio di ipertensione. La ricerca è stata condotta dall’ospedale Brigham and Women in collaborazione con la Harvard T.H. Chan School of Public Health a Boston e pubblicata sul British Medical Journal. Lo studio Lo studio ha…

Leggi

Grassi alimentari sul banco degli imputati: innocente il burro, colpevole la margarina

Condividi:

Contrariamente a quanto sostenuto dalla ricerca biomedica negli ultimi venti anni, latte, burro, formaggi, lardo, pancetta e altri grassi animali, non sarebbero da ‘demonizzare’ più di tanto in riferimento alle malattie cardiovascolari: lo ha confermato Andrea Poli, presidente di Nutrition Foundation of Italy (NFI) commentando i risultati di una ricerca canadese pubblicata recentemente sul British Medical Journal. La ricerca in…

Leggi

Troppo sale, poca salute

Condividi:

Troppo sale nei piatti degli italiani, soprattutto se residenti al Sud: cibi ‘super saporiti’ che mettono però seriamente a rischio la salute del cuore e che abbondano in modo preoccupante principalmente sulle tavole delle persone socialmente e culturalmente svantaggiate. Questo è quanto rivela uno studio pubblicato sul British Medical Journal e realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) nell’ambito del Programma…

Leggi