Unione italiana olio di palma: prediligere il burro non ha vantaggi dal punto di vista nutrizionale

Condividi:

Dopo le recenti affermazioni di Coldiretti, l’Unione italiana olio di palma sostenibile, tiene a difenderne le caratteristiche del prodotto e risponde con determinazione. “Ancora una volta, si strumentalizza e si denigra l’olio di palma, questa volta addirittura per giustificare l’aumento del costo del burro. E’ una tesi scorretta, perché le politiche di prezzo in generale – come tutti sanno –…

Leggi

Burro: è il momento della riscossa!

Condividi:

Sulla scia della riscoperta delle sue proprietà salutistiche (non è un prodotto chimico, non è idrogenato ed è ricco di nutrienti come calcio, sali minerali, vitamina A), il burro appare finalmente alla riscossa e la domanda cresce. Gioca a suo favore anche il progressivo abbandono da parte dell’industria alimentare dell’olio di palma, accusato di contenere sostanze cancerogene. L’analisi Coldiretti Con…

Leggi

Olio di cocco aumenta colesterolo “cattivo” più del burro

Condividi:

(Reuters Health) – La prossima volta che vi recherete al supermercato a comprare un pacco di biscotti o merendine e l’occhio cadrà inesorabilmente sull’elenco degli ingredienti in etichetta, la parola “olio di cocco” potrebbe scoraggiarvi dal portare a termine l’acquisto, almeno così dovrebbe essere secondo l’American Heart Association (AHA), l’associazione scientifica dei cardiologi americani. Il motivo? A detta degli esperti l’olio di…

Leggi

Formaggi, burro e panna assolti per i danni al cuore

Condividi:

E’ spesso difficile avere indicazioni definitive sulla salubrità o meno di alcuni cibi. Per esempio, sui formaggi, il burro e la panna, ci sono pareri contrastanti e sono considerati spesso una causa di malattie cardiache. Ma ecco una smentita che viene da uno studio dell’Università di Bergen, pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition: una dieta ricca di grassi saturi può avere…

Leggi

Burro riabilitato dagli esperti

Condividi:

Era considerato un alimento poco sano, ma ora il burro viene in parte riabilitato da una nuova ampia ricerca della Friedman School of Nutrition Science and Policy della Tufts University, negli Usa, pubblicata su Plos One. E’ emerso che il consumo di burro è solo debolmente associato alla mortalità, mentre non c’è legame con le malattie cardiovascolari ed è stato osservato…

Leggi

Il burro non fa male. Lo dice l’esperto

Condividi:

Solitamente, quando si parla della dieta mediterranea, si pone l’accento sulla salubrità e la ricchezza dell’olio di oliva, della carne di pesce, sulla grande disponibilità di frutta e verdure fresche, ma per quanto riguarda il burro e i formaggi esistono ancora dei pregiudizi, soprattutto derivati dal loro contenuto in colesterolo. Ecco, in proposito, il parere dell’esperto Pierluigi Rossi, medico specialista…

Leggi

Grassi alimentari sul banco degli imputati: innocente il burro, colpevole la margarina

Condividi:

Contrariamente a quanto sostenuto dalla ricerca biomedica negli ultimi venti anni, latte, burro, formaggi, lardo, pancetta e altri grassi animali, non sarebbero da ‘demonizzare’ più di tanto in riferimento alle malattie cardiovascolari: lo ha confermato Andrea Poli, presidente di Nutrition Foundation of Italy (NFI) commentando i risultati di una ricerca canadese pubblicata recentemente sul British Medical Journal. La ricerca in…

Leggi

Manifesto sui pregi del burro a Tuttofood

Condividi:

Assolto il burro, tanto incriminato per il suo contenuto di grassi. A sostenerne i pregi è un manifesto, firmato dal “Movimento della liberazione dai pregiudizi sul burro” col sostegno di diversi brand dell’industria alimentare, che rivendica quanto il burro sia un alimento naturale; un prodotto sano, digeribile e prezioso per la salute; il contenuto di vitamine A, D, K, E; e soprattutto che questa crema…

Leggi