Cervello in pericolo con grasso sulla pancia

Condividi:

Il grasso addominale potrebbe essere particolarmente pericoloso per il cervello perché in grado di restringerne il volume. Ad evidenziarlo è uno studio condotto da Mark Hamer, della Loughborough University nel Leicestershire, (Inghilterra). Pubblicato su Neurology, lo studio ha coinvolto 9.652 individui di età media 55 anni, di cui il 19% obesi. Lo studio Oltre all’obesità (calcolata in base all’indice di…

Leggi

Cervello più giovane di 9 anni con sei mesi di sport

Condividi:

Dalla camminata a velocità sostenuta alla corsa o alla bicicletta, svolgere attività aerobica regolarmente tre volte a settimana per sei mesi continuativi può ringiovanire il cervello di circa nove anni di età migliorando le funzioni cognitive. A rivelarlo è una ricerca condotta da James Blumenthal, della Duke University Medical Center a Durham e pubblicata sulla rivista Neurology. Gli esperti hanno…

Leggi

Gravidanza: mangiare pesce fa bene a vista e cervello del bambino

Condividi:

Mangiare pesce durante il periodo di gravidanza potrebbe portare grande beneficio al bambino soprattutto la cervello e alla vista. A rivelarlo è una ricerca dell’Università finlandese di Turku e dell’Ospedale universitario della stessa città, pubblicata sulla rivista scientifica Pediatric Research. Il segreto è tutto negli acidi grassi polinsaturi a catena lunga che diventano disponibili durante il periodo di massima crescita cerebrale.…

Leggi

Mamme e papà chiacchieroni aiutano sviluppo cervello bimbi

Condividi:

Mamma e papà giocano un ruolo chiave nello sviluppo del cervello dei bimbi e più sono chiacchieroni, meglio è: attenzione, dunque, a come ci si rapporta con i piccoli adulti che assorbono a gran velocità quanto detto dai genitori. Un dialogo tra un adulto e un bambino sembra cambiare, infatti, il cervello dei piccoli, portando ad una maggiore attività in un’area…

Leggi

Cervello ringiovanisce di 11 anni con cavolo e spinaci ogni giorno

Condividi:

Secondo quanto risulta da una nuova ricerca del Rush University Medical Center a Chicago, un’insalata al giorno (o un contorno di spinaci, cavolo o verza) potrebbe togliere i problemi di memoria di torno, ‘ringiovanendo’ il cervello di ben 11 anni. Lo studio pubblicato su Neurology ha infatti evidenziato che una porzione al giorno di verdure a foglia verde rallenta il…

Leggi

Esercizio fisico: ottimo, anche per la memoria

Condividi:

Oltre ad apportare benefici diversi alla maggior parte degli apparati che compongono il corpo umano, dal sistema cardiovascolare a quello muscolo-scheletrico, l’esercizio fisico fa bene anche alla memoria. Sei settimane di intensa attività fisica – brevi sessioni nell’arco di 20 minuti – portano miglioramenti significativi nella cosiddetta ‘memoria ad alta interferenza’, quella che, ad esempio, ci consente di distinguere la…

Leggi

Cervello: sport aerobico ne contrasta l’invecchiamento

Condividi:

E’ ormai noto che fare sport offra numerosi benefici a chi lo pratica con regolarità. In proposito uno studio che viene dall’Australia suggerisce che l’esercizio fisico aerobico (come corsa, cyclette, tapis roulant) potenzia la memoria, ‘nutre’ e fa crescere il cervello, infine ne contrasta l’invecchiamento tanto che l’attività fisica potrebbe essere considerata proprio un programma di mantenimento per il cervello.…

Leggi

Cervello materno: risponde al pianto del bebè in modo universale

Condividi:

Uno studio pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS) da esperti dello statunitense Eunice Kennedy Shriver National Institute of Child Health and Human Development (NICHD) suggerisce che il pianto di un bimbo piccolo suscita una ‘identica’ risposta nel cervello di tutte le mamme del mondo. In pratica si attivano aree per il controllo dei movimenti e del…

Leggi

Cervello: svelato il circuito che controlla il desiderio dei cibi salati

Condividi:

Una nuova ricerca condotta dal Beth Israel Deaconess Medical Center e pubblicata su Neuron ha ‘mappato’ i neuroni che rendono difficile, se non impossibile, rinunciare al sale. Ovvero ha evidenziato il meccanismo chiave, sito nel cervello, per cui per i molti appassionati dei cibi salati è impossibile resistere alla tentazione di continuare a mangiare un pacchetto di patatine fritte fino…

Leggi

Ciò che fa bene al cuore fa bene anche al cervello

Condividi:

(Reuters Health) – “Mens sana in corpore sano”, ovvero una “mente sana sta in un corpo sano”, così recita la locuzione latina anticipando ciò che la scienza moderna conferma da tempo, e questa volta, in particolare, a convenire sul fatto che esista uno stretto nesso tra la salute del cuore e quella del cervello sono la American Heart Association e la American Stroke…

Leggi

Yoga e meditazione mindfulness: bastano 25 minuti per ‘accendere’ il cervello

Condividi:

Bastano 25 minuti al giorno per vedere gli effetti positivi dello yoga e della meditazione mindfulness sulle funzioni cerebrali cosiddette esecutive, correlate alla soluzione di problemi, sul comportamento legato al raggiungimento degli obiettivi, sulla capacità di controllo delle emozioni e degli impulsi, oltre che dei pensieri e delle azioni ripetitive. A evidenziarlo è uno studio dell’Università di Waterloo, in Canada,…

Leggi

Yoga: riplasma il cervello e la psiche

Condividi:

Lo yoga, con le sue posizioni, apporta benefici per la mente e per il corpo. Tutti più ‘calmi ma svegli’, con il cervello ben riequilibrato, grazie al ‘cane a testa in giù’, al ‘triangolo’ o al ‘cobra’. Le meraviglie dello yoga – secondo le evidenze di una serie di recenti studi americani – stanno non solo nella respirazione e nella…

Leggi

Cervello: si mantiene giovane con spinaci, uova e cavoli

Condividi:

Uno studio pubblicato su Frontiers dalla rivista Aging Neuroscience evidenzia nuovi effetti della luteina contenuta in spinaci, uova e cavoli. Questi alimenti aiutano infatti a mantenere la forma fisica, ma avrebbero anche benefici cognitivi. La luteina è una sostanza nutritiva che il corpo non può produrre da solo, per cui deve essere acquisita attraverso la dieta, principalmente da verdure a…

Leggi

Invecchiamento cervello: dalle fragole un possibile aiuto

Condividi:

Un composto naturale che si trova nelle fragole, l’antiossidante fisetina, sembra costituire un valido aiuto contro il declino mentale legato all’età e a malattie come l’Alzheimer o l’ictus . E’ quanto emerge da uno studio americano, del Salk Institute for Biological Studies in California, pubblicato sulla rivista Journals of Gerontology Series A.  Gli studiosi hanno riscontrato, utilizzando per la loro ricerca…

Leggi

Cervello delle donne: il ciclo mestruale non lo disturba

Condividi:

Gli inglesi, noti anche per il linguaggio preciso e sintetico, hanno trovato un termine per descrivere il fenomeno, ‘period brain’, attribuendolo alle prestazioni cognitive femminili osservabili durante il ciclo mestruale. In realtà, però, a differenza di quello che comunemente si poteva pensare sino ad ora, il modo di lavorare del cervello non cambia durante il ciclo mestruale. La ricerca I…

Leggi

Svelati i segreti per mantenere il cervello sempre in forma

Condividi:

Con il passare degli anni, mantenere il proprio cervello sempre scattante, cercando di contrastare l’orologio biologico, può essere difficile. Ma oggi, anche grazie a qualche accorgimento a tavola, e non solo, si può tentare. Qualche segreto? Li rivela Valter Longo, Direttore dell’Istituto di longevità della School of Gerontology presso l’University of Southern California di Los Angeles. “Oggi il ruolo delle strategie…

Leggi

Ecco gli sport per ‘allenare la mente’ dopo i 50 anni

Condividi:

Quali tipi di esercizi fisici possono aiutare le abilità mentali complessive dopo i 50 anni? Esercizio aerobico come corsa o camminata, e di resistenza, come il sollevamento pesi, rispettivamente potenziano le capacità cognitive da una parte, quelle esecutive (ovvero i processi mentali orientati al raggiungimento di obiettivi) e la memoria dall’altra. Lo rivela un’ampia analisi pubblicata sul British Journal of…

Leggi