Riabilitato il formaggio: nuove evidenze su infarto e ictus

Condividi:

Il formaggio è stato a lungo additato come pericoloso per la salute del cuore per il suo contenuto in grassi saturi. Ma studi più recenti lo hanno scagionato. In proposito, secondo quanto suggerisce uno studio di Li-Qiang Qin della Università di Soochow in Cina, pubblicato sul European Journal of Nutrition: mangiare formaggio tutti i giorni (circa 40 grammi al dì)…

Leggi

Tè verde e tè nero in aiuto per perdere peso

Condividi:

Grazie ad un’azione di modificazione del microbiota intestinale, e ad un aumento del consumo di energia a livello del fegato,  il tè nero, come il tè verde, aiuta la perdita di peso e porta anche altri benefici alla salute. Emerge da una ricerca della University of California Los Angeles, pubblicata su  European Journal of Nutrition.     Secondo gli studiosi sia…

Leggi

Noci mandorle, pistacchi e noccioline: un aiuto contro l’obesità

Condividi:

Pare che mangiare della frutta secca, noci, mandorle, nocciole, pistacchi e persino le noccioline possa ridurre l’aumento di peso e diminuire il rischio di sovrappeso e obesità. Il loro effetto saziante è di aiuto. E’ quanto emerge da uno studio guidato dalla Loma Linda University School of Public Health e dalla International Agency for Research  on Cancer, in collaborazione con…

Leggi

Dieta sana migliora la pagella

Condividi:

Uno studio finlandese ha mostrato che una dieta sana potenzia le capacità di lettura dei bambini a partire dalla prima elementare. Pubblicato sullo European Journal of Nutrition, lo studio è parte del progetto di ricerca ”Physical Activity and Nutrition in Children Study” condotto dall’Università della Finlandia orientale e del ‘First Steps Study’ condotto dall’Università di Jyvskyl. Lo studio Gli esperti hanno…

Leggi

Attività fisica e tanta frutta contro il tumore all’esofago

Condividi:

Un’attività fisica regolare e una dieta ricca di frutta e povera di carne conservata proteggono chi soffre di reflusso gastroesofageo sia dallo sviluppo di una lesione precancerosa detta “esofago di Barrett” sia da una forma di tumore dell’esofago, l’adenocarcinoma. E’ quanto emerge da uno studio condotto su 107 pazienti presso il Servizio di Endoscopia dell’Istituto Oncologico Veneto di Padova, centro…

Leggi