Fame: l’avocado la fa diminuire

Condividi:

Avocado al posto dei carboidrati raffinati, è questo il segreto per ridurre la fame e aumentare la soddisfazione dei pasti negli adulti sovrappeso e obesi. A rivelarlo è uno studio del Center for Nutrition Research dell’Illinois Institute of Technology che è stato pubblicato sulla rivista scientifica Nutrients. Gli studiosi sono arrivati a queste conclusioni dopo aver analizzato 31 adulti con…

Leggi

Appetito fuori controllo? Tutta colpa dei neuroni

Condividi:

Continuereste a mangiare senza sapere il perché e soprattutto avendo già mangiato in abbondanza? Una spiegazione c’è e risiede in un gruppo di neuroni scoperti nei topi in grado di regolare la fame e che potrebbero giocare un ruolo fondamentale anche nei disturbi alimentari come l’anoressia. A rivelarlo è una ricerca, pubblicata su Science, dal gruppo di ricerca di Yu Fu, dell’Agenzia governativa…

Leggi

Uccide il nervo che trasmette il segnale della fame: è la crioablazione

Condividi:

(Reuters Health) – La crioablazione – tecnica che permette di congelare i tessuti portandoli a temperature fino a -41°C sotto zero e di scongelarli gradualmente fino a provocare uno shock termico che determina la morte delle cellule – se effettuata sul nervo che trasmette il segnale della fame al cervello, potrebbe aiutare i pazienti moderatamente obesi a perdere peso. È…

Leggi

Sos abbuffate serali. E’ colpa degli ormoni

Condividi:

L’appetito che per molti si scatena con il calare della sera non è solo figlio di pranzi veloci e poco strutturati, ma è indotto anche da una diminuzione fisiologica – caratteristica di quest’ora della giornata – degli ormoni che controllano il senso di sazietà, che coincide con un aumento  dell’ormone della fame, la grelina, rendendoci particolarmente inclini all’eccesso. Lo stress può…

Leggi

Fame o sazietà? E’ la testa che decide

Condividi:

La fame è una questione mentale e non c’entrano le calorie consumate. Quindi se si pensa di aver mangiato poco a colazione, si mangerà di più per tutto il resto della giornata. Significa che il senso di sazietà non è dato tanto dalle calorie realmente ingerite, ma da quanto si crede di aver mangiato. Lo rivela uno studio condotto da…

Leggi

Cereali integrali meglio dei raffinati: fanno bruciare più calorie

Condividi:

Uno studio statunitense, pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition, ha dimostrato che la sostituzione dei cereali integrali a quelli raffinati riduce l’assorbimento di calorie durante la digestione e accelera il metabolismo. Le premesse Precedenti studi epidemiologici hanno suggerito effetti benefici di grano, riso, avena e orzo integrali, ovvero ricchi di fibre, per il controllo glicemico e la sensibilità all’insulina. Mancavano…

Leggi

Dolcificanti: esaltano sapore ma aumentano la fame

Condividi:

Uno studio, per ora condotto solo sugli animali, pubblicato da Cell Metabolism, ha evidenziato che l’uso prolungato di dolcificanti al posto dello zucchero potrebbe avere un effetto non proprio gradito, quello di aumentare la fame. Lo studio sembra avere individuato il meccanismo alla base del fenomeno, che coinvolge la percezione del gusto oltre che la regolazione dell’appetito. Studio su moscerini e topi Lo…

Leggi

Quando la fame cala, l’osso si dirada

Condividi:

Durante l’avanzamento di una ricerca che sta cercando di chiarire il ruolo di un gruppo di neuroni del cervello, alcuni  ricercatori, della Yale School of Medicine, hanno scoperto che questi neuroni controllano non solo la fame e l’appetito, ma sono in grado di regolare anche la massa ossea. E hanno pubblicato la loro scoperta online sul sito della rivista Cell Reports. “Abbiamo…

Leggi

Nelle donne la miglior via per il cuore passa dallo stomaco

Condividi:

Un nuovo studio mostra che il cervello delle donne risponde più attivamente agli stimoli “romantici” quando lo stomaco è pieno. Lo studio pubblicato online sulla rivista Appetite, ha esplorato i circuiti cerebrali della fame e della sazietà in donne che in passato erano state sottoposte a diete dimagranti e in donne che non avevano mai fatto una dieta. “Abbiamo scoperto che…

Leggi